Che distacchi nel gigante Nor-Am

Chi ferma Giovanni Borsotti? L’azzurro si ripete in  gigante e firma anche la seconda Nor-Am sulle nevi statunitensi di Aspen. Fluido, possente, continuo: il ‘talentino di Bardonecchiia’ è in una forma smagliante.

LA PAROLO A ‘GIO’ – Ma eccolo: «Ho fatto quattro manche ad alto livello in questa due giorni Nor-Am, ho sciato con una grande intensità e sono davvero soddisfatto. Dall’infortunio di due anni fa non sono mai stato così in forma. Partirò nei top 30 a Beaver Creek nel gigante di domenica di Coppa del Mondo, l’obiettivo ora è mettermi in mostra nella massima serie».

SIMONCELLI SETTIMO – Sul podio con ‘Gio’ al secondo posto ecco l’austriaco Philipp Schoerghofer che si becca 1.19. A 1.54 lo svizzero Gino Caveziel. Poi Manuel Pleisch, Misel Zerak e Mark Engel. Settimo a 2.50 Davide Simoncelli, mentre Massimiliano Blardone è nono ad oltre tre secondi. Diciottesimo  Giulio Bosca. Out nella prima manche Alexander Ploner e Luca De Aliprandini.