Oggi 'Stella Alpina' clemente: meno ghiaccio e meno rughe

Questa mattina la ‘Stella Alpina’ aveva sembianze più ‘umane’: meno ghiaccio, meno ondulazioni. La pioggerellina, tipica più da pianura padana che da alpi, e un banco di nebbia che non aveva intenzione di abbandonare la parte alta della montagna del Vallecetta, hanno reso il pendio bormino senza dubbio più abbordabile. Oggi con i gigantisti, hanno proseguito il lavoro anche i discesiti azzurri. Werner Heel e Stefan Thanei si sono cimentati in gigante, invece slalom per Peter Fill, Dominik Paris, Siegmar Klotz, Hagen Patscheider, Matteo Marsaglia. "Condizioni meno estreme, ma comunque ottimali. Ci fermiamo fino a domani, poi lunedì prossimo voleremo alla volta del Canada. A Nakiska la rifinitura prima delle gare di Coppa del Mondo a Lake Louise e Beaver Creek", ha fatto sapere Gianluca Rulfi, il responsabile dei ‘jet’ azzurri.