Marta: «Ho rotto il ghiaccio». Vince la svizzera Gmuer

Per Marta Benzoni una boccata d’ossigeno. La bergamasca di Rovetta in forza al gruppo sportivo dell’Esercito chiude con un brillante terzo posto lo slalom FIS di Geilo, Norvegia. Marta è di fronte ad un inverno fondamentale per il suo futuro agonistico, e questo risultato è un’iniezione di fiducia fondamentale per le gare che deve affrontare, in particolare la Coppa Europa. 

LA PAROLA A MARTA – Eccola: «Ho rotto il ghiaccio con questo podio, anche perchè in Europa non riuscivo più ad allenarmi bene per le condizioni avverse. Ho trovato neve dura e ho sciato con la giusta intensità anche se ho ancora margine. Ora aspetto mercoledì la Coppa Europa con gli slalom». La FIS è stata vinta dalla svizzera Chiara Gmuer che ha superato la norvegese Julie Flo Mohagen di 75 centesimi e di 78 l’orobica. Da segnalare anche il ventiquattresimo posto di Jole Galli. Jasmine Fiorano, Martina Perruchon, Roberta Midali e Carmen Geyr out nella seconda manche, mentre nella prima era deragliata Federica Sosio. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.