Rulfi
Marta Bassino ©Agence Zoom

La velocità le piace, non lo ha mai nascosto, fu anche sesta ai Mondiali jr. canadesi del 2013 in libera. Sarebbe bello vederla soprattutto in superG, dove lo scorso hanno è andata a punti nell’unico disputato nel circuito, ma per il momento… non c’è posto in squadra azzurra; dopo Cortina d’Ampezzo vedremo se cambieranno le cose. Intanto ha esordito in Coppa del Mondo anche in discesa, a Zauchensee, nella prima manche della libera sprint, e in prova tra oggi e domani si giocherà un posto con Karoline Pichler nella tappa italiana del 22 gennaio. Resta da capire perché in slalom gigante non abbia ancora raccolto quanto potrebbe finora in stagione.

PAROLA A MARTA – «A Zauchensee mi sono divertita tantissimo – ci dice – per poco, due decimi, non sono riuscita a qualificarmi per la seconda manche della discesa. Qui sono in selezione con Karoline. Gigante? Mi piacerebbe tanto, certamente, fare un passo avanti, non riesco a esprimermi come vorrei, più che altro in tutto le due manche. Per un motivo o per un altro non ci sono ancora riuscita: o non scio bene o commetto un errore grave, come accaduto nella seconda manche a Flachau, quando ho sbagliato in fondo al tracciato andando lunghissima sul dosso. L’obiettivo dunque è riuscire insomma a mettere insieme due manche sciando forte come voglio».