Bacher-Da Villa, vittoria per due a Valgrisenche. Super Canzio, è quarto assoluto

Valgrisenche non perdona. Mai. Il primo dei due slalom FIS del Gran Premio Italia è stato davvero molto selettivo. Pista ripida, tracciato stretto e terreno barrato, duro, ghiacciato. Il bilancio della gara rende l’idea, con 81 partenti, 32 al traguardo dopo la prima manche e solo 19 all’arrivo di entrambe le prove. Una vera e propria ‘strage’, uscite di pista a non finire. Il successo è stato diviso in due. Con il crono di 1.28.01 si sono infatti aggiudicati la prova il forestale Fabian Bacher e il finanziere Davide Da Villa. I due azzurrini hanno preceduto di 9/100 Cristian Deville, terzo. Quarto posto per uno strepitoso Pietro Canzio. Il veneto continua a stupire e sulle nevi valdostane ha accusato solo 1”01 dalla vetta, primo atleta Giovani fuori squadra e 20 punti FIS in slalom. Alle sue spalle Giacomo De Marchi, quinto a 2”20, con sesto il lombardo Andrea Testa, staccato di 2”27. Domani seconda e ultima giornata in Valle d’Aosta, in programma il secondo slalom.

Altre news

La Val Gardena cala il tris e recupera la discesa di Beaver Creek

La prossima settimana la Coppa del Mondo maschile farà tappa in Val Gardena, località che quest'anno cala il tris perché la Fis ha deciso di assegnare al comitato Saslong Classic il recupero della discesa cancellata qualche giorno fa a...

Arriva Race ski magazine 169 di dicembre

È arrivata la neve, le località aprono e l’inverno entra nel vivo. Ormai ci sarà una gara dietro l’altra fino al termine della stagione, dalla Coppa del Mondo alla Coppa Europa, passando per moltissimi eventi giovanili e i Campionati...

Il Collegio di Garanzia del Coni legittima definitivamente Roda presidente Fisi

Il Collegio di Garanzia del Coni si è nuovamente espresso in materia di eleggibilità del presidente della Federazione Italiana Sport Invernali Flavio Roda. In precedenza c’erano stati passaggi degli organi giudiziari Fisi e successivamente da parte proprio del Collegio...

Agazzi: «Goggia scia più sui piedi e così è maggiormente scorrevole»

Che esordio per Luca Agazzi. Pronti via una doppietta straordinaria con la sua Sofia Goggia E si, perchè da quest'anno il trio delle meraviglie (Goggia - Brignone - Bassino) può avvalersi di un tecnico di fiducia personale con la coordinazione...