Azzurre a caccia della vittoria in Colorado

Moelgg e Karbon tra le favorite nel gigante di domani ad Aspen

Domani tornano in pista le protagoniste dello slalom gigante femminile. In casa Italia c’è grande voglia di riscatto dopo l’opening di Soelden: ‘brucia’ ancora la vittoria gettata al vento dopo la prima manche dominata. E per Denise Karbon la pista di Aspen rappresenta un doppio motivo di riscatto: l’anno scorso ha dominato la prima manche e due terzi della seconda, salvo commettere un banale errore a poche porte dall’arrivo che le è costato la vittoria, ‘regalata’ alla giovane francese Tessa Worley.

"La pista è dura e la neve aggressiva – ha dichiarato da Aspen Denise Karbon, terza nell’opening di Soelden e mai oltre il nono posto nell’appuntamento americano -. Mi sento bene fisicamente, queste settimane mi sono servite per rifinire la preparazione. Parto come sempre per ottenere un buon piazzamento".
Manuela Moelgg
, altra grande favorita della gara statunitense, cerca invece continuità. "Il pendio mi piace e mi porta fortuna perchè qui conquistai il mio primo podio della carriera in Coppa del mondo. Spero che anche questa occasione segni l’inizio di una bella serie di risultati, ho bisogno di fare un buon piazzamento per ritrovare la continuità che mi sta mancando".

Tra le avversarie è in dubbio la presenza al via di Tanja Poutiainen, vincitrice di Soelden, a causa di una brutta caduta in allenamento, mentre sono da valutare le condizioni di Kathrin Zettel, ko per influenza a Levi, anche se nell’ambiente si sussurrava di nuovi problemi al ginocchio operato. Chi non partirà di sicuro è la candese Genevieve Simard, che è stata fermata da un infortunio al ginocchio: per lei a rischio i Giochi Olimpici sulle nevi di casa.

Al via in casa Italia anche Nicole Gius, Giulia Gianesini, Federica Brignone, Nadia Fanchini, Irene Curtoni e Chiara Costazza. Una curiosità: la fassana torna in gara in gigante sulla pista che l’anno scorso le costò il grave infortunio al tendine per sostituire Camilla Alfieri che qualche giorno fa è tornata in Italia a causa di un problema alla schiena. Appuntamento con la prima manche ore 18 italiane, seconda manche alle 21.

Altre news

La Val Gardena cala il tris e recupera la discesa di Beaver Creek

La prossima settimana la Coppa del Mondo maschile farà tappa in Val Gardena, località che quest'anno cala il tris perché la Fis ha deciso di assegnare al comitato Saslong Classic il recupero della discesa cancellata qualche giorno fa a...

Arriva Race ski magazine 169 di dicembre

È arrivata la neve, le località aprono e l’inverno entra nel vivo. Ormai ci sarà una gara dietro l’altra fino al termine della stagione, dalla Coppa del Mondo alla Coppa Europa, passando per moltissimi eventi giovanili e i Campionati...

Il Collegio di Garanzia del Coni legittima definitivamente Roda presidente Fisi

Il Collegio di Garanzia del Coni si è nuovamente espresso in materia di eleggibilità del presidente della Federazione Italiana Sport Invernali Flavio Roda. In precedenza c’erano stati passaggi degli organi giudiziari Fisi e successivamente da parte proprio del Collegio...

Agazzi: «Goggia scia più sui piedi e così è maggiormente scorrevole»

Che esordio per Luca Agazzi. Pronti via una doppietta straordinaria con la sua Sofia Goggia E si, perchè da quest'anno il trio delle meraviglie (Goggia - Brignone - Bassino) può avvalersi di un tecnico di fiducia personale con la coordinazione...