Asiva in rampa di lancio con 160 appuntamenti in calendario. Italiani Giovani a Courmayeur

Sono stati presentati a Skyway, nel cuore del massiccio del Monte Bianco, i calendari Asiva per la prossima stagione. Sono 160 le gare complessive in programma per un comitato regionale piccolo, ma che anno dopo anno incrementa i risultati. Lo dicono anche i numeri: 36 medaglie d’oro, 28 d’argento e 29 di bronzo dai vari settori. Poco più di 4200 gli atleti tesserati di 49 società sportive, cinque in più della passata stagione. 

In attesa di vedere la Coppa del Mondo tra Zermatt e Cervinia nell’autunno 2023 e la Coppa Europa maschile di discesa il prossimo anno, l’Asiva svela una serie di eventi comunque di primissimo livello in diverse discipline, come per esempio la Coppa del Mondo di snowboard cross di Cervinia (17/18 dicembre) e i Mondiali long distance di sci alpinisimo inseriti all’interno del Tour du Rutor. 

Per lo sci alpino, gli appuntamenti principali della stagione saranno i Campionati Italiani Giovani del 30 e 31 marzo, in programma a Courmayeur e organizzati dallo sci club Crammont, poi due tappe di Coppa Italia: 11-12 gennaio a La Thuile, giganti femminili, e il 7-8 marzo a Gressoney, due slalom maschili, organizzati dai rispettivi club. 

Tra pochissimi giorni andrà in scena la prima edizione del Top 50 – Pdh Cup (14-15 dicembre), poi subito dopo la Fis Master Cup, appuntamenti che sono rispettivamente organizzati da sci club Aosta e Pila. Finale di stagione ancora a Pila, con il Memorial Fosson. 

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE