Arrivederci Marlies!

La Schild è stata operata ad Innsbruck. La rivederemo il prossimo inverno

Dopo la grande paura per l’incidente in allenamento di due giorni fa, ieri mattina Marlies Schild è stata operata all’ospedale di Innsbruck dal professor Gernot Sprener, per sistemare la frattura a tibia e perone rimediata nella rovinosa caduta sul Rettenbach. «È andato tutto per il meglio, senza complicazioni. Se tutto procede secondo le tabelle, Marlies potrà ricominciare ad allenarsi con continuità tra sei mesi». Questo ha dichiarato lo stesso Sprener sul sito ufficiale della federazione austriaca. Risollevato dagli esiti dell’operazione, ma molto frustrato dall’accaduto, anche il grande capo dello sci austriaco, Hans Pum, che ai giornali ha dichiarato il suo dispiacere per l’incidente a Marlies, che a suo dire in questo momento era davvero su un altro pianeta rispetto a tutte le avversarie.
Una brutta botta, davvero, per tutto l’ambiente austriaco, che continua ad incassare notizie dolorose. Vediamo se il fidanzato di Marlies, Benny Raich, saprà consolarla, magari dedicandole la vittoria di Soelden…

Altre news

Esordio in Coppa del Mondo per Lucrezia Lorenzi e Beatrice Sola

«Devo andare forte alle Fis di Diavolezza, poi in Coppa Europa e poi vediamo...». Questo in sintesi il messaggio chiaro, limpido, di Lucrezia Lorenzi che abbiamo sentito proprio una manciata di giorni di quello slalom Fis valido come una...

Coppa Europa, Schieder: «Oggi due piccoli errori»; Molteni: «Abbastanza contento, in superG devo abbassare i punti»

Hanno cancellato un volo a Monaco di Baviera e gli azzurri reduci da Beaver Creek hanno posato la testa sul cuscino all’1 di notte. Un po’ di stanchezza, un po’ di jet lag, ma ugualmente pronti a scendere in...

L’Italia sfiora il podio a Santa Caterina: quarto Schieder, quinto Molteni. SuperG a Mettler

Durante il primo giro di lisciatura, questa mattina, sembrava allontanarsi l’ipotesi di vedere un superG di Coppa Europa sulla Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva. Ma la speranza è sempre l’ultima a morire e così passaggio dopo passaggio, lisciatura...

Zinal, domina Hilzinger. Zenere 7a, Platino 11a

Secondo gigante di Coppa Europa sulle nevi elvetiche di Zinal. Asja Zenere, ieri grande vincitrice  fra le porte larghe, non riesce a confermarsi davanti ma è autrice comunque di una bella gara. Termina settima la veneta del gruppo Coppa...