Sofia Goggia nel training ©Atomic/Gepa Pictures

Questa mattina ad Åre, poco prima del capolavoro di Dominik Paris, si è svolta la seconda prova cronometrata della discesa femminile. Davanti a tutte due svizzere: Jasmine Flury, all’arrivo con il crono di 1’14″13 –  che ha fatto salto porta – seguita a 44/100 dalla ticinese Lara Gut-Behrami. Terzo tempo provvisorio per Vickhoff Kajsa Lie a 66/100 dalla vetta, anche lei autrice di salto porta. 

AVANZANO LE ITALIANE – Sofia Goggia, fresca della medaglia d’argento nel superG inaugurale, ha fatto segnare il quinto tempo, a 74/100 dall’elvetica. Subito dietro Nadia Fanchini, distanziata di 94/100. Prova convincente per la cuneese Marta Bassino, quattordicesima a 1″30; 23a Francesca Marsaglia, 30a Federica Brignone, 35a Nicol Delago.

FERME LE AMERICANE – Non sono scese in pista le americane. Su tutte Lindsey Vonn, caduta in modo violento nel superG di martedì e Mikaela Shiffrin, la neo campionessa mondiale. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.