Amarezza Denise

La vittoria scivola via nelle ultime porte

Dopo aver chiuso in testa la prima manche, SuperDenise lascia sulle nevi di Aspen la settima vittoria in carriera. Dopo l’intermedio Denise Karbon aveva ancora settantun centesimi di vantaggio, ma purtroppo un errore le è costato caro. Tuttavia Denise ha dimostrato di essere ancora la più forte: era lì, a poche porte dal trionfo nella ‘Cortina a stelle e strisce’. "Peccato, lo sci è anche questo. Denny meritava la vittoria, purtroppo non siamo fortunati in questo momento", afferma il dt Michael Mair. Peccato davvero. Eccola SuperDenise nella finish area, decisamente imbufalita. "Ha abbondonato la zona del traguardo, quasi in lacrime" ci ha spiegato il team manager azzurro Max Rinaldi. Intanto sul gradino più alto del podio ecco la diciannovenne francese Tessa Worley, che ha preceduto la finlandese Tanja Poutiainen e l’austriaca Elisabeth Goergl. Una gara superlativa per la giovane gigantista francese, a dimostrazione che nelle discipline tecniche i cugini d’oltralpe stanno facendo scuola. L’Italia si consola con il nono posto di Nicole Gius, apparsa davvero in crescita dopo Soelden. E poi, brava “Ieie”: Irene Curtoni si porta a casa i primi punti di Coppa del Mondo in gigante, chiude diciottesima, partendo con un pettorale davvero proibitivo, il cinquantasette. Più indietro Karen Putzer, che comunque ha dato segnali di risveglio. Domani slalom. Non sarà al cancelletto di partenza Chiara Costazza: caduta nella prima manche è stata trasportata in ospedale, rottura del tendine d’achille della caviglia sinistra.
 

Altre news

Flavio Roda nominato vice presidente della Fis

Prima riunione a Zurigo del nuovo Consiglio della Fis. Il presidente della Fisi, Flavio Roda, rieletto in consiglio con il maggior numero di consensi (114), è stato nominato vice presidente, insieme al ceco Roman Kumpost, al giapponese Aki Murasato...

Trentino, nello staff arrivano Menegalli e Ferrari

l settore sci alpino del Comitato Trentino della Fisi ha un nuovo staff tecnico per la stagione sportiva 2022/2023. Il riconfermatissimo direttore tecnico Matteo Guadagnini, con una rilevante esperienza internazionale, ha creato un nuovo gruppo di lavoro con allenatori...

Innerhofer ad agosto sugli sci. Intanto bici e atletica

Fra i vari big degli sporti invernali al via della 35a edizione della Maratona Dles Dolomites c'era anche Christof Innerhofer. Classe ''84, altoatesino di Gais, si è cimentato nel percorso medio di 106 chilometri e 3000 metri di dislivello....

A luglio tempo di elezioni anche in AOC e FVG

Dopo Alto Adige, Trentino, Liguria e Asiva, altri due comitati hanno fissato le date delle assemblee elettive. Sarà proprio il Comitato Alpi Occidentali ad aprire la tornata elettiva, visto che l’appuntamento sarà il 22 luglio nella Sala Convegni Coni a...