Giulia Romele ©PegasoMedia

Si sono aperte oggi le selezioni nazionali dell’Alpe Cimbra Fis Children Cup. A Folgaria i Ragazzi si sono sfidati in gigante. Oltre 400 i Children impegnati in questi giorni sulle piste trentine. 

Il primo successo di giornata è andato alla bresciana Giulia Romele che si è imposta nel gigante Ragazzi, trovandosi a proprio agio su un tracciato caratterizzato da numerosi cambi di ritmo. La portacolori del Val Palot ha sfruttato al meglio il buon numero di pettorale, il 5, e ha fermato il cronometro sul tempo di 1’00”08, precedendo di 0”97 la figlia d’arte Laura Colturi, capace di salire sul podio al primo anno di categoria e con un pettorale decisamente più alto rispetto a quello della vincitrice, ovvero il 31. Terza a 1”81 l’altoatesina Lina Stoll (Taisten Raiffeisen), che ha preceduto di pochi centesimi Lisa Stona (Gallio) e Ilaria Compagnoni (Val Palot), quarta e quinta a 1”81 e 1”90 da Giulia Romele.

Edoardo Baldo

Nel gigante maschile le pennellate vincenti sono state quelle del trevigiano del Cortina Edoardo Baldo che, partito per trentesimo, ha inflitto distacchi importanti agli avversari, chiudendo in 55”93. Fino a quel momento, nel leader corner c’era il trentino del Val di Fiemme Ski Team Sebastiano Zorzi, che a propria volta è riuscito a tenersi alle spalle l’alfiere del Collio Matthia Piotti, terzo a 0”95 e ad appena tre centesimi da Zorzi, argento a 0”92.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.