Aleksander Aamodt Kilde ©Agence Zoom

Una serie di rinvii, la partenza abbassata: dalle 11 si inizia alle 13 a Saalbach per il superG, a causa del maltempo. E prima dello start di Mattia Casse, pettorale 1, altro posticipo di oltre dieci minuti per togliere la neve da un passaggio, visti gli apripista, con gli allenatori in primis con le pale in mano sino a 23 secondi dal ‘pista libera’.

©Agence Zoom

Il best crono di giornata è quello di Aleksander Aamodt Kilde che chiude in 58.30 (una gara da meno di un minuto, insomma) con un margine di 15 centesimi su Mauro Caviezel e di 31 su Thomas Dressen; quarto Christian Walder a 52 e ottimo quinto Mattia Casse a 61, quindi Alexis Pinturault, Travis Ganong, Andreas Sander, Kjetil Jansrud e Vincent Kriechmayr a completare la top ten. Gli altri azzurri: quattordicesimo Emanuele Buzzi, venticinquesimo Florian Schieder, trentesimo Matteo Marsaglia, out Davide Cazzaniga.

LA CLASSIFICA

Afferma Mattia Casse: «Sono abbonato al quinto posto? Meglio quinto che fuori dalle classifiche. Semplicemente oggi partire con il numero 1 non era facile, ma è una condizione che a me piace. Ho spinto a tutta, senza pensarci troppo. Ho perso qualcosa nella parte finale. Ma tutto sommato sono soddisfatto. I risultati vanno valutati solo a fine stagione: dopo Cortina faremo i conti, però mi sto avvicinando sempre più ai migliori. Rimane per ora il mio obiettivo da inseguire e cioè quello di andare forte anche in discesa»- 

Mattia Casse ©Agence Zoom