Ana Bucik al sorteggio pettorali prima di una gara in Coppa del Mondo @Zoom Agence

A 22 anni Ana Bucik trova la stagione della consacrazione. La slovena ieri a Santa Caterina ha centrato il miglior risultato in Coppa del Mondo, finora, arrivando 15esima. E oggi, dopo due podi, si è presa a Zinal, sempre in slalom, il primo successo della carriera in Coppa Europa, rimontando dal quarto posto della prima manche e trionfando con il tempo totale di 1’35”74.

GARA – Terza gara consecutiva a Zinal dopo i due giganti disputati tra il 4 e il 5 gennaio. Tra i ‘rapid gates’ la slovena dimostra il suo grande stato di forma vincendo di un niente, soli 5 centesimi, sulla tedesca Maren Wiesler, altra protagonista del circuito maggiore. Terza Geiger a 0”08, quarta l’austriaca Zeller, che guidava a metà gara. Quinta Haaser, sesta Meillard, settima Gruenwald, ottava Ferk, nona Willibald, decima Gallhuber. Tredicesima la prima delle azzurre, Chiara Costazza, undicesima a metà gara e staccata di 2”45. Squilli di tromba per il rientro di Michela Azzola che non gareggiava in Coppa Europa dal marzo 2014, dopo due operazioni al ginocchio destro per problemi legati alla cartilagine. Michela, lo ricordiamo, ha vinto tre slalom nel circuito continentale e nella stagione 2012-2013 fu prima nella classifica di specialità, prendendosi quindi il ‘pettorale’ fisso nel Circo Bianco. In Coppa del Mondo vanta invece come miglior risultato l’undicesimo posto di Bormio ottenuto il 5 gennaio 2014. Oggi ha chiuso 25esima, con pettorale 32, dopo il 28esimo posto parziale a metà gara. Ben tornata!

ITALIA – Le altre azzurre: fuori purtroppo Midali, che era 16esima la termine della prima manche. Occasione ghiotta buttata per abbassare i pettorali di partenza, oggi è scesa con il n.36. Trentaseiesima Vera Tschurtschenthaler, altoatesina, classe 1997, all’esordio in Coppa Europa con pettorale n.71, non male; 38esima Martina Perruchon, 46esima Valentina Cillara Rossi. Fuori nella seconda manche Sabine Krautgasser. Out nella prima manche Dalmasso, Lorenzi e Lorini, queste ultime due atlete all’esordio assoluto nel circuito continentale. Dunque l’Italia prova a rialzare la testa in questa disciplina e deve farlo principalmente in Coppa Europa, trampolino di lancio per il circuito maggiore. Oggi erano ben tre le atlete azzurre che per la prima volta si testavano con le miglior slalomiste europee.

CLASSIFICHE E APPUNTAMENTI – In classifica generale nulla è cambiato, con Brunner e Pirovano (non in gara oggi) sempre davanti a tutte. Nella graduatoria di slalom guida Maren Wiesler con 125 punti. Prima azzurra Federica Sosio, oggi out per un botta al ginocchio rimediata in Coppa del Mondo a Santa Caterina, ventesima con 24 punti.

CLASSIFICA UFFICIALE SLALOM ZINAL

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.