A Zagabria tornano Razzoli e Sala; Kristoffersen apre la manche disegnata da Theolier

Riparte da Zagabria anche la Coppa del Mondo maschile; dopo lo slalom femminile domani toccherà agli uomini. In casa Italia torna il sorriso perché Giuliano Razzoli e Tommaso Sala saranno di nuovo al via, dopo aver contratto il Covid pochi giorni prima delle gare italiane, quelle in Alta Badia e Madonna di Campiglio. I due azzurri tornano in gruppo, anche se non saranno nelle migliori condizioni. In pista, sulla collina croata dove la neve è ridotta al minimo, ci saranno anche Alex Vinatzer, Manfred Moelgg, Stefano Gross, Federico Liberatore e Simon Maurberger. 

Il giovane Vinatzer cercherà il terzo podio della sua carriera. Il primo lo ottenne proprio a Zagabria lo scorso anno; il secondo invece è arrivato pochi giorni prima di Natale sul Canalone Miramonti di Madonna di Campiglio. Su una pista destinata a segnarsi, Vinatzer avrà pettorale 11: è l’unico azzurro in primo gruppo. Poi 19 Moelgg, 25 Maurberger, 28 Gross, 31 Razzoli, 39 Liberatore, 40 Sala. Sono 55 gli atleti al via e la prima manche sarà tracciata dal tecnico degli italiani Jacques Theolier. Aprirà lo slalom di Zagabria Henrik Kristoffersen, seguito dal connazionale Sebastian Foss-Solevaag. Alexis Pinturault avrà il 4. 

Prima manche alle 12.15, seconda alle 13.30. Diretta su Raisport ed Eurosport. 

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE