Il migliore è Riorda ventiduesimo, poi trentesimo Maurberger

A Davos è ancora tempo di FIS. Questa mattina, dopo la scorsa settimana dedicata alla velocità, ecco uno slalom. Ha vinto l’austriaco Manuel Wieser, che ha approfittato anche dell’uscita dell’elvetico Ramon Zenhausern dopo la leadership della prima sessione: Wieser ha staccato di mezzo secondo il francese Maxime Rizzo e di sette decimi lo sloveno Matic Skube.

ITALIANI – Gli italiani presenti sono attardati in classifica. Il primo è Luca Riorda: l’azzurro del gruppo Coppa Europa è ventiduesimo a 4.24. Trentesimo il C Simon Maurberger, appena davanti a Fabian Bacher del gruppo Coppa Europa. Trentasettesimo il finanziere Alex Hofer. L’azzurrino Tommaso Sala e l’altoatesino Patrick Renner out nella seconda sessione. Nella prima manche erano deragliati sulle nevi grigionesi il poliziotto Andrea Ballerin, gli azzurrini Federico Liberatore e Davide Da Villa ed il forestale Nicolò Menegalli.

Articolo precedenteBravo Paris, ora anche supergigantista
Articolo successivoTed Ligety verso il totale recupero
Pez
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.