Federica Brignone ©Fisi/Pentaphoto

A Semmering un’altra prima manche all’insegna dei distacchi ridotti. Nel gigante austriaco ci sono sei atlete in 18/100 e la gara è apertissima. Davvero una bella prima manche, anche se il manto nevoso non è dei migliori. Brava Mikaela Shiffrin che comanda in 1’02″32, precedendo di soli 2/100 l’austriaca Stephanie Brunner. Terzo posto per Ragnhild Mowinckel a 3/100, con quarta posizione per Petra Vlhova a 6/100. Quinto posto per Anna Veith, con sesta Federica Brignone, la migliore delle azzurre staccata appunto di 18/100. «Tenere in alto, per attaccare in fondo» aveva detto la valdostana alla vigilia del gigante di oggi. E così è stato perché Brignone è stata davvero brava nell’ultimo tratto. «Nella parte in alto ho perso molto tempo, sotto sono stata la migliore – spiega l’azzurra – Siamo tutte molto vicine e può veramente succedere di tutto nella seconda manche».

Fuori dalle prime quindici posizioni le altre azzurre. Sedicesima Irene Curtoni a 1″09 e diciassettesima Marta Bassino a 1″15. Gara ancora in corso. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.