A Kvitfjell la 'prima' di Feuz

Lo svizzero anticipa Guay e Walchhofer. Olympiabakken amara per gli azzurri

Prima vittoria in Coppa del Mondo per il ventiquattrenne svizzero Beat Feuz sulle nevi norvegesi di Kvitfjell, nella discesa recupero di Beaver Creek. Feuz non era andato oltre ad un settimo posto questo gennaio a Chamonix, oggi invece vince e anticipa grandi nomi dello sci, a dimostrazione di una prova superlativa. Infatti sul podio il campione del mondo della specialità, il canadese Erik Guay che è dietro per cinque centesimi. Terzo l’austriaco Michael Walchhofer, grande velocista dell’ultimo decennio che a Lenzerheide abbandonerà l’agonismo. Quarto a diciotto centesimi l’austriaco Romed Baumann, quinto a ventiquattro lo svizzero Didier Cuche e sesto a trentanove il francese Gulliermo Fayed. E gli azzurri? Male, davvero indietro. Christof Innerhofer è il migliore, ma solo in ventiquattreesima piazza a 1.60 davanti ad un’altra delusione di oggi, Aksel Lund Svindal, l’eroe di casa. Olympiabakken amara per gli azzurri: Peter Fill ventottesimo, Werner Heel trentunesimo, trentatreesimo Matteo Marsaglia, trentaquattresimo Siegmar Klotz, trentanovesimo Hagen Patscheider. Out Dominik Paris, caduto ma senza conseguenze. "Mai in gara, anche se abbiamo pagato quando ad esempio sono scesi Fill e Heel la scarsa visibilità. Troppo rigidi, abbiamo sbagliato nei due passaggi tecnici che rappresentavano il lancio per il piano. Ci rifaremo domani", fa sapere il responsabile dei ‘jet’ azzurri Gianluca Rulfi.

Altre news

Il Cortina piazza De Zanna in azzurro. Gillarduzzi. «Forte tecnicamente ma anche di testa»

In tre anni due ingressi in squadra azzurra: bilancio sicuramente positivo per lo sci club Cortona che dopo Ambra Pomarè vede l'innesto in nazionale anche di Marco De Zanna. La parola al responsabile della categoria Giovani Roberto Gillarduzzi che...

Tanto azzurro nell’ascesa di Dzenifera Germane

«Tutti dicono che ha sempre sciato in Austria, ma lei ha davvero iniziato in Lettonia». Così precisa subito Simone Calissano, parlando di Dzenifera Germane, visto che il tecnico piemontese dall’ultima stagione segue la ventunenne lettone con l’Apex2100 International Ski...

Linea di continuità nelle squadre femminili azzurre

Pronte le squadre azzurre femminili. Tutto confermato per quanto riguarda il gruppo élite con quattro atlete, Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni e Sofia Goggia, quattro tecnici di riferimento, Daniele Simoncelli, Davide Brignone, Paolo Stefanini e Luca Agazzi, sotto...

Ecco le squadre maschili. Rimane Innerhofer ma Gross da ottobre. Sale Talacci, scende Barbera

Ecco le squadre maschili di sci alpino per la stagione 2024-2025 agli ordini del direttore tecnico Max Carca. Christof Innerhofer doveva essere escluso considerate le prime riunioni, poi alla fine è stato inserito ancora nel gruppo Coppa del Mondo....