A bordo Saslong durante le prove

Poca visibilità, Erik Guay il più veloce

Sulla Saslong si vede davvero poco. Abbiamo effettuato la ricognizione in pista con gli atleti e il fondo nevoso si è confermato compatto ma non ghiacciato. Il problema è la visibilità, davvero scarsa. Non c’è luce e le asperità tendono a scomparire. Terminati i top 7 è al comando Erik Guay con 1.59.00 davanti a Cuche, Sullivan e Walchhofer. Sono sicuramente loro i favoriti per domani. Gli azzurri sono sembrati più combattivi di ieri, anche se ‘pagano’ ancora un po’ troppo: Fill è a un secondo e due decimi, Heel poco più indietro. Più tardi un aggiornamento più completo.

Altre news

Le azzurre preparano i bagagli per l’Argentina: le tre Elite prime a partire

La tanto attesa partenza per l’Argentina è quasi arrivata. Mancano dieci giorni ai primi viaggi direzione Buenos Aires e da lì ad Ushuaia: il 19 agosto tocca al trio Elite, Bassino-Brignone-Goggia, la settimana successiva invece alle sei atlete del...

L’avventura di Lara Colturi in Cile raccontata da Daniela Ceccarelli

Lara Colturi è entra nel mondo dei grandi. Si, perchè il circuito Fis è tutto un altro pianeta, è lo sci che conta davvero, è un'altra storia rispetto alla categoria Children. E subito in Sudamerica le prime gare per...

Fisi: Stefano Maldifassi si candida alla presidenza. «Ho in mente una Federazione nuova»

«Pensare e vivere gli sport invernali». Questo lo slogan che chiude un breve video realizzato per annunciare la candidatura in Fisi di Stefano Maldifassi. È ingegnere biomeccanico, cinque volte campione italiano di skeleton e allenatore di quarto livello; Maldifassi...

A La Parva Colturi centra una doppietta in slalom; Tranchina secondo in gara-2

Doppietta in gigante la scorsa settimana, bis ieri e l'altro ieri in slalom. Lara Colturi ha fatto uno-due anche tra i rapid gates di La Parva, dove si sono svolte altre gare Fis. Possiamo dire che in quattro gare...