@Agence Zoom

A fine luglio erano in programma le prime Fis della stagione 2020-2021, in Cile. Alla fine entrambe cancellate, come poi sono state cancellate tutte le tappe di agosto della SAC, quattro in Argentina e altrettante in Cile. La situazione Covid-19 nel Sudamerica non permette la ripartenza agonistica, anche se la neve nelle stazioni sciistiche andine davvero non manca. Restano in calendario solo le ultime due prove, quelle di settembre a Corralco in Cile dal 7 all’11 (dedicate alle prove veloci) e quelle di Cerro Castor in Argentina dal 21 al 25 (con due slalom e altrettanti giganti).
E resta in calendario anche l’ANC che andrà in scena in tappa unica (con due superG, due slalom e due giganti) a Coronet Peak in Nuova Zelanda, dal 23 agosto al 1 settembre.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.