Veronika Zuzulova in trionfo a Flachau @ZOOM agence

Veronika Velez Zuzulova completa l’opera dopo metà gara, gestisce saggiamente il vantaggio accumulato nella prima manche e torna al successo in Coppa del Mondo tre anni più tardi, riuscendo finalmente a vincere dopo essersi trovata al comando a metà gara in uno slalom del Circo Bianco (in precedenza ce l’aveva già fatta due volte, ma solo in rimonta). Per lei è il terzo trionfo tra le grandi, con ventidue podi in assoluto, tutti accumulati tra slalom e City Event. Con lei, tra le prime tre, le ‘solite sospette’ Strachova e Hansdotter, quest’ultima sempre più vicina alla coppa di specialità con quattro slalom ancora da disputare. Buon nono posto di Irene Curtoni, seconda top10 stagionale per lei in slalom, in rimonta di tre posizioni dopo metà gara. Recuperano anche Chiara Costazza (da 14esima a 13esima) e Manuela Moelgg (da 28esima a 20esima) per una prova quindi discreta della Nazionale azzurra femminile in una specialità in cui facciamo, com’è ben noto, tanta fatica. Ma la valtellinese è sicuramente in un ottimo stato di forma e lo si era visto già da fine dicembre. Venerdì si replica, sempre in notturna, sempre in slalom, sempre a Flachau, con manche alle 15.30 e 18.30, gara, questa, che recupera quella annullata a Ofterschwang, come il gigante di domenica.

GARA – Seconda manche con più curva disegnata dal marito di Veronika Zuzulova, il francese Velez, tecnico delle transalpine. Una fitta nevicata è caduta tra le due prove con gli organizzatori che quindi non hanno potuto svolgere il consueto lavoro di preparazione del tracciato. Ma la prova è stata in ogni caso divertente. Zuzulova è partita forte per poi sciare con intelligenza su un tracciato rovinato, aveva 84 centesimi da amministrare, lo ha fatto perfettamente. Strachova ha tirato fuori di nuovo un’ottima manche, è in grande forma, continua a girare attorno a quella vittoria che prima o poi arriverà e sarebbe la terza per lei in Coppa. Hansdotter si è riscattata rimontando tre posizioni, ma sembra aver comunque perso un po’ di brillantezza e probabilmente a questo punto della stagione, dopo sei slalom, comincia a fare calcoli per la ‘coppetta’. Ci sta, ha un bel vantaggio. Il pettorale rosso è per ora solido. Holdener, comunque ottima quarta, deve però rinviare ancora i sogni di vittoria. Conferme ad alto livello per Loeseth, quinta, e Vhlova, sesta in rimonta, mentre Swenn-Larsson si riaffaccia nuovamente nelle zone alte della classifica chiudendo settima. Barthet, 12esima, si avvicina al primo gruppo di merito nella disciplina, mentre arrivano i primi punti in Coppa per le americane Moltzan e Lapanja. Gloria anche per Hasegawa, 24esima. Fuori Gagnon e Kirchgasser, entrambe nelle dieci a metà gara.

ITALIA – Per l’Italia una prova confortante dopo Santa Caterina. Irene Curtoni ha confermato l’ottimo stato di forma e in questo momento è senza dubbio l’azzurra che scia meglio in slalom. Pensare alle prime cinque posizioni della classifica finale, magari già venerdì, non è utopia, ma bisogna anche abbassare i pettorali. Costazza ha portato a termine una prova con pochi errori, finalmente; la speranza è che le dia fiducia per i prossimi appuntamenti, sicuramente non ha tirato al 100%; Moelgg ha pagato un errore sul piano nella seconda manche altrimenti sarebbe rientrata nelle quindici, ma ora deve mettere assieme due prove ben fatte. Tutto sommato, con i limiti attuali ben noti, si può essere moderatamente soddisfatti.

CLASSIFICA E PROGRAMMA – In classifica generale nulla è cambiato: guida sempre Lara Gut con 38 punti di vantaggio su Lindsey Vonn, Hansdotter è terza; nella graduatoria di specialità proprio Hansdotter è saldamente al comando con 425 punti, seconda è Strachova a 351, 17esima la prima azzurra, Irene Curtoni, a quota 84. Venerdì si replica, sempre a Flachau, sempre in ‘notturna’, ma con orari diversi: prima manche ore 15.30 (diretta RaiSport1, differita Eurosport), seconda manche alle 18.30, diretta RaiSport1 ed Eurosport.

CLASSIFICA UFFICIALE SLALOM FLACHAU

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.