Zagabria, Hirscher davanti. Gross settimo, bene Moelgg

0

Razzoli dopo un ottimo intertempo deraglia e spreca una bella occasione

Marcel Hirscher si conferma il numero uno, almeno dopo la prima manche del quarto slalom di Coppa del Mondo della stagione disputato sulle nevi croate di Zagreb. L’austriaco di Annaberg precede di 77 centesimi lo svedese Matthias Hargin. A 79 lo statunitense David Chodounnsky; l’americano sceso con il pettorale 26 è ottimo terzo, bravo davvero.

BRAVO ‘SABO’ SETTIMO
– Poi arriva la Germania ‘regina della 3Tre’: Felix Neureuther è quarto a 87 centesimoi e Fritz Dofler quinto a 89. A 99 c’è il russo Alexander Khoroshilov a 99 e ottimo settimo a 1.19 il nostro Stefano Gross. Poi Sebastian-Foss Solevagg, Daniel Yule, Enrik Kristoffersen, Axel Baeck, JB Grange, Ted Ligety e quattordicesimo a 1.95 Patrick Thaler.

APPLAUSI A MOELGG, RAZZOLI SPRECA UNA GRANDE OCCASIONE – Sedicesimo a 2.04 Manfred Moelgg: applausi a scena aperta per il ladino di Mareo che è rientrato a tempo di record dopo l’infortunio al tendine d’achille e ha dimostrato subito di non aver perso smalto e brillantezza. Un mezzo miracolo quello del tre volte medagliato ai Mondiali che ora aspettiamo con trepidazione nella seconda sessione sulla Collina di Sljeme. Cristian Deville non si qualifica per la seconda manche, mentre Riccardo Tonetti esce. Giuliano Razzoli, dopo ottimi rilevamenti, deraglia dalla Collina, ma non può bastare. ‘Razzo’ è forte, sembra in palla, ma non può arrendersi al primo imprevisto. Anche Giordano Ronci deraglia. Seconda manche 18.10.