Val di Fassa e FISI, accordo rinnovato fino al 2016

0

Ambasciatori Deville, Gross, Costazza, Pellegrin e Felicetti

Prosegue l’interazione tra Val di Fassa e Federazione Italiana Sport Invernali. Nel corso di una conferenza stampa organizzata all’interno all’interno dell’iniziativa enogastronomica “Fassa Fuori Menù”, allestita a bordo piscina del Dòlaondes, moderno centro acquatico di Canazei, sono state presentate le iniziative promozionali legate al mondo degli sport invernali, con la prosecuzione della partnership con la F.I.S.I. nel progetto “Piste Azzurre” (e proprio per questo motivo erano presenti alla conferenza stampa il presidente federale Flavio Roda, quello del Comitato Trentino Angelo Dalpez), ma soprattutto il rinnovo della sponsorizzazione agli atleti fassani maggiormente rappresentativi, con un doppia interessante novità. 

TESTIMONIAL
– Saranno infatti ben cinque i campioni ambasciatori della Val di Fassa nella prossima stagione agonistica: tre per lo slalom, uno per il fondo e uno per lo snowboard. Oltre infatti a Stefano Gross, Chiara Costazza e Cristian Deville, da anni brandizzati con logo rosso obliquo lanciato ai tempi di Alberto Tomba, quando si allenava sulle piste ladine trentine, porteranno i colori fassani in giro per il mondo anche due atleti di Moena, ovvero la promessa dello sci di fondo Mattia Pellegrin (che vanta già la partecipazione alle Olimpiadi di Sochi e buone prestazioni in Coppa del Mondo), e lo snowboarder Mirko Felicetti, che dopo un’incredibile infilata di podi a fine stagione in slalom parallelo e gigante, da quest’anno fa parte della squadra A nazionale e parteciperà alla Coppa del Mondo. 

ALLENAMENTI – Nella conferenza stampa Gross, Deville, Costazza, Pellegrin e Felicetti hanno avuto modo di illustrare la loro preparazione e i loro obiettivi in vista  dell’imminente avvio della stagione agonistica, che, quest’anno, culmina nei Mondiali di Vail/Beaver Creek (Stati Uniti, dal 3 al 15 febbraio) per lo sci alpino; di Falun (Svezia, dal 18 febbraio al 1° marzo) per il fondo; e a Kreischberg (Austria, dal 17 al 24 gennaio) per lo snowboard. 

CASA – Alcuni di questi atleti, durante l’inverno, potranno poi prepararsi alle gare tra le vette di casa, visto che la Val di Fassa fino al 2016 sarà il centro federale di allenamento della nazionale di sci alpino. Questo grazie a  “Piste Azzurre”, un progetto iniziato nella valle ladina nel 2006 per volontà e unione degli sforzi di Fisi, Dolomiti Superski, Trentino Marketing e Azienda per il Turismo della Val di Fassa. 

DICHIARAZIONI – Particolarmente determinati gli atleti in vista della prossima stagione, come sinteticamente hanno dichiarato in conferenza stampa: «Sto bene e il fatto di allenarmi in slalom con i miei colleghi maschi nelle ultime settimane è un’importante opportunità di crescita», ha sottolineato Chiara Costazza. «Ho cercato di modificare alcuni aspetti dell’allenamento e dell’approccio alle gare per riprendermi il podio che mi manca dal 2012», il commento di Stefano Gross. «Devo ammettere che avere Stefano come compagno di allenamento è una bella battaglia, perché va sempre forte. Per me quest’anno parte una nuova sfida anche con i materiali. Spero di tornare sui livelli di due anni fa», parola di Cristian Deville. «Il mio obiettivo sono i mondiali di Falun, in Svezia, e proprio per questo sto lavorando con assiduità e determinazione per migliorare le mie prestazioni», il pensiero di Mattia Pellegrin. «Per me è tutto nuovo: dall’allenatore alla squadra e in parte anche con i materiali. Ci sono 4 posti per i mondiali e farò di tutto per guadagnarmi il pass», è il commento di Mirko Felicetti