Stoccata d’oro di De Vettori nella combinata. GPI a Pangrazzi e Rizzi

SELLA NEVEA LIVE - De Vettori supera Cerbo e Pangrazzi. Domani superG sulla Canin

0

Sulla Canin di Sella Nevea è andata in scena anche la manche di slalom, dopo la discesa, che ha assegnato il titolo di campione italiano assoluto della combinata. Non hanno partecipato alla run delle porte strette il vincitore della discesa Christof Innerhofer e Peter Fill, terzo in discesa. A mettersi al collo la medaglia d’oro è stato il portacolori della Finanza Matteo De Vettori, in carriera con già in tasca un oro mondiale giovanile.

CERBO ARGENTO VIVO – Il trentino ha avuto la meglia sulla sorpresa di giornata, ovvero Nicolò Cerbo dell’Esercito, distaccato di 85, una medaglia davvero importante in un inverno difficile nel circuito continentale. Terzo il poliziotto Paolo Pangrazzi a 88 centesimi: l’atleta della Polizia è il vincitore della standing del Gran Premio Italia Senior. La classifica assoluta vede al quarto posto il forestale Emanuele Buzzi, quinto il carabiniere Federico Paini, sesto Guglielmo Bosca dell’Esercito (secondo GPI Senior).

A RIZZI IL GPI GIOVANI –  In classifica assoluta poi ecco settimo il finanziere Pascal Rizzi, con lo stesso tempo del poliziotto Mattia Casse, che si aggiudica la combinata alpina del Gran Premio Italia Giovani. La combinata alpina ricordiamo non assegna il titolo di italiano Giovani, ma oggi valeva solo come GPI (maschile ma non femminile). Nono Andrea Chiesa del Trentino e decimo il finanziere Andrea Ravelli. Sul podio GPI Giovani con Rizzi ecco secondo Matteo Franzoso, Comitato Alpi Occidentali, e terzo Pietro Canzio, Veneto.