Ski-dome Monferrato alla prova piano urbanistico

1
754

La struttura, presentata a giugno 2010, potrebbe aprire nel 2013

Che fine ha fatto lo ski-dome del Monferrato? In questi giorni la stampa nazionale ha dato grande risalto al progetto di Selvino, nella bergamasca, ma il primo progetto presentato è stato quello di Borgo San Martino/Ticineto, in provincia di Alessandria, giusto un anno fa. "Snowplay Sempresci" è una struttura con 350 metri di pista e un dislivello "fuori terra" di circa 50 metri. Questo dome, infatti, dovrebbe scendere in parte sotto la terra, aumentando il dislivello sciabile, mentre la pendenza media sarà del 20%. Abbiamo chiesto un aggiornamento della situazione a Massimo Di Donato, responsabile tecnico del progetto: «Lo ski-dome deve essere inserito nel piano urbanistico dei due comuni interessati e successivamente verrà fatta la valutazione d’impatto ambientale e la valutazione ambientale strategica. Trattandosi della prima struttura di questo tipo le procedure non sono così semplici. Terminate queste procedure si va alla Conferenza dei servizi e in circa 18 mesi la struttura potrebbe essere pronta, quindi, se riusciamo a terminare la parte di approvazione nel 2011, nel 2013 si potrebbe già sciare».

1 COMMENTO