Prima manche a Beaver, comanda il solito Ligety

1
699

Dietro Hirscher e Haugen. Azzurri, il migliore è Simoncelli sedicesimo

Il ‘solito’ Ted Ligety comanda nella prima frazione del secondo gigante stagionale a Beaver Creek. Dietro al fuoriclasse dello Utah distanziato di 21 centesimi c’è l’austriaco Marcel Hirscher, terzo invece partito con il pettorale 27 il norvegese Leif Cristian Haugen che prende invece 37 centesimi da Ligety. Ottimo quarto Benjamin Raich, poi Fritz Dopfer, Kjteil Jansrud e Cyprian Richard. Nono a poco più di un secondo Alexis Pinturault. Prova ancora incolore, almeno per il momento, della squadra azzurra. Il migliore è Davide Simoncelli che perde 1.31. Venticinquesimo a 1.77 Giovanni Borsotti, autore di una frazione più che discreta. Ventottesimo Manfred Moelgg e trentesimo Max Blardone. Non qualificati per la seconda sessione Florian Eisath, Alexander Ploner, Christof Innerhofer, Mattia Casse e Peter Fill.

1 COMMENTO