Nuova Zelanda per Shiffrin e Mancuso

0

Tempo di tornare sugli sci per le slalomiste americane

Due mesi esatti dopo l’ultima uscita sulla neve, a Loveland Ski Area, in Colorado, Stati Uniti, Mikaela Shiffrin,  Lila Lapanja e Paula Moltzan, il trio dello slalom donne (la seconda inserita in “squadra B”, la terza in “squadra C”), con l’aggiunta ovviamente di Julia Mancuso, tornano sugli sci per uno stage di lavoro in Nuova Zelanda. 

CORONET PEAK
– La squadra americana è rimasta una delle poche ormai al mondo a volare anche in Oceania (oltre che in Sudamerica per la velocità), dove il soggiorno è più caro, ma in teoria si trovano condizioni migliori di lavoro, anche se nelle ultime due estati la neve ha scarseggiato da quelle parti. Obiettivo fissato pure sul gigante per la regina dello slalom, Shiffrin: Mikaela vuole assolutamente primeggiare anche in questa specialità. Fra qualche giorno i primi aggiornamenti sull’andamento del lavoro in Nuova Zelanda!  

 
 

Articolo precedenteI velocisti svizzeri sospesi sulla slackline
Articolo successivoPlateau Rosa, niente da fare anche oggi
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine