Meribel, Il primo gigante di Kristoffersen. Nono Nani

Decimo Simoncelli; Coppa del Mondo a Hirscher

0

Henrik Kristoffersen convince anche tra le ‘porte larghe’. A Méribel il norvegese si è aggiudicato per la prima volta una gara di Coppa del Mondo di slalom gigante. Il bi-campione mondiale Juniores ha fatto una seconda manche perfetta, lasciando a 79/100 un bravo Fritz Dopfer, autore anche lui di una grande manche. Il tedesco, ancora una volta però, non riesce a vincere la sua prima gara in CdM. Terzo gradino del podio per Thomas Fanara, staccato di 97 centesimi, con quarto l’austriaco Marcel Hirscher, a 1”18, sceso in pista per vincere la sfera di cristallo e non la gara francese. Quinta posizione ancora per la Francia con Victor Muffat-Jeandet, rimasto a 1”26 dalla vetta.

GLI AZZURRI – Il migliore azzurro al traguardo è stato Roberto Nani, nono, a 1”75 da Kristoffersen. Subito dietro un brillante Davide Simoncelli, bravo soprattutto nel tratto conclusivo. ‘Simo’ che potrebbe avere corso l’ultimo gigante della sua carriera, è decimo a 1”88. Florian Eisath è finito quattordicesimo a 2”, mentre Giovanni Borsotti ha concluso al ventiduesimo posto a 3”02.

COPPA DEL MONDO A HIRSCHER – Manca ancora la matematica certezza, ma Hirscher per la quarta volta consecutiva ha vinto la Coppa del Mondo generale entrando così nella storia. Una prima manche contenuta, una seconda sciata all’attacco nella parte centrale e ‘controllata’ nella seconda, dove scivolare era facilissimo. Lui ha cercato gli appoggi, la giusta sicurezza per portare a casa la sfera di cristallo. A una gara dal termine i punti di vantaggio sono 60, ma con un Jansrud, oggi undicesimo, che non potrà in alcun modo raggiungere l’austriaco in slalom.

COPPETTA DI GIGANTE – Sempre Hirscher aveva già vinto la coppetta di slalom gigante. Con 690 punti ha preceduto in classifica il francese Alexis Pinturault, fermo a 487 e l’americano Ted Ligety, rimasto a 462.