Lizeroux: nuova artroscopia e stop di 6 settimane

0
904

«Nulla e' certo, cerco di avere una vita normale»

Dopo una stagione lontano dalle piste, Julien Lizeroux stava riprendendo la preparazione, puntando soprattutto sulla bici e sul potenziamento dei quadricipiti, quando una risonanza magnetica ha riscontrato dei frammenti di cartilagine da rimuovere. Ecco dunque che l’11 luglio una nuova artroscopia ha costretto Julien ad altre 2 settimane di stop già scontate, alle quali se ne aggiunge un’altra e 3 di rieducazione, per un totale di 6 settimane dalla data dell’operazione. Il quotidiano francese l’Equipe ha intervistato lo slalomista sul suo futuro. Alla domanda, secca, se sia sicuro al 100% del proprio ritorno in gara Lizeroux ha risposto apertamente: «Nella vita nulla è sicuro al 100 per cento, per me poi… Non è la domanda che mi faccio tutti i giorni, ora cerco di tornare a una vita normale, il resto verrà: sci libero, slalom…». Al ritorno in Coppa partirai con pettorali alti… «Sarò già talmente felice di essere alla partenza di una gara di Coppa del Mondo…». E i Mondiali? «Per essere selezionati bisogna fare bene in Coppa del Mondo, non mi ponevo obiettivi prima, figurarsi ora che devo ricominciare» ha dichiarato Lizeroux che ha anche detto che «darà tutto per essere sugli sci in quell’occasione».