Le squadre Asiva per la prossima stagione

0
449

Riunione-fiume nella sede del Comitato, per il 19a Direttivo Asiva, adunata che vedeva, tra i punti all’ordine del giorno, l’approvazione delle squadre agonistiche di tutti i settori delle discipline invernali. Apertura del direttivo affidata, come consuetudine, alle comunicazioni del presidente, Riccardo Borbey, che non ha mancato di sottolineare come sempre più diventa difficile, in questo periodo di profonda crisi, gestire le risorse del Comitato. “Nonostante tutte le difficoltà, e grazie al lavoro di tutti i Consiglieri – ha specificato Borbey -, abbiamo riconfermato in toto gli allenatori di tutti i settori; una scelta pressoché obbligata, in considerazione del grande lavoro svolto la passata stagione, che ha fruttato al Comitato Asiva ben 98 medaglie nelle rassegne tricolori, piazzamenti di assoluto rilievo in tutte le manifestazioni che ci hanno visti impegnati e una crescita a 360° dei nostri giovani.” Riccardo Borbey si è poi soffermato sull’avvenuta assegnazione dei Campionati Mondiali militari, affidati alla Valle d’Aosta, e ai quali prenderanno parte ben 51 nazioni. Borbey ha lasciato la parola al Consigliere federale Dante Berthod, che ha relazionato su quanto avvenuto nell’ultimo Consiglio Fisi.  Poi, la relazione e la proposta delle squadre per i vari settori, che hanno diminuito il numero degli effettivi. Ad aprire la girandola di nomi, lo sci alpino, con Ottavio Bieller. “Abbiamo adottato le linee-guida indicate dalla Federazione; in campo maschile abbiamo premiato le prestazioni offerte da Thierry Marguerettaz, che si aggiunge alle altre due nuove entrate che provengono dal gruppo Aggregati, Guglielmo Bosca e Davide Brignone. A questi si aggiungono i riconfermati Alessandro Bréan, Edoardo Cerise, Davide Lugon e Nicolò Nogara. Non ci sono Giulio Bosca, approdato alla nazionale, Simone Goldoni e Hans Gerbelle. Gli Aggregati sono, come consuetudine, gli atleti al primo anno, provenienti dalla categoria Allievi: Henri Battilani, Federico Gariboldi, Francesco Mauriello, Patrick Pecchio e Hervé Vevey. In campo femminile, squadra di sole quattro ragazze, con la vincitrice della Coppa Asiva, Emily Danza, alla quale si aggiungono le riconfermate Annie Bieler, Michela Borgis e Nicole Testolin. Elody Ballot è entrata nel gruppo azzurro, mentre rimangono fuori le 1990 Charlotte Chisté, Camilla Poli e Eleonora Ruffini, e la 1992 Yasmine Lupotto. Aggregate le due ragazze dello Sc Vald’Ayas: Giulia Pession (in recupero da un infortunio) e Nicole Viazzo.