La Thuile, il pagellone di Race

Poche storie e giù il cappello questa volta: un'Italia da impazzire. Una vittoria, tre podi e nove piazzamenti complessivi tra le prime dieci in tre gare

0
Nadia Fanchini, Daniela Merighetti e il gruppo azzurro in festa a La Thuile @Zoom Agence

Ecco puntualissime le pagelle dello splendido lungo weekend di gare a La Thuile, in Val d’Aosta, con due discese, un superG e una grande Italia femminile.

DISCESA VENERDI’ 19 FEBBRAIO

Nadia Fanchini, voto 9 – Inizia alla grande, confermando quanto aveva detto alla vigilia: «Questa è la mia pista». Dopo quasi sette anni torna sul podio nella specialità che voleva abbandonare…

Elena Curtoni, voto 8 – Una metamorfosi incredibile, probabilmente agevolata anche dal cambio di materiali due estati fa. La valtellinese faceva fatica a entrare tra le prime 40 in discesa. Oggi può sognare persino il podio. Complimenti.

Johanna Schnarf, voto 6,5 – Vero, in non ha confermato quando di buono fatto vedere nella seconda prova cronometrata. Però una gara poco soddisfacente la porta comunque a ridosso delle prime dieci…

Elena Fanchini, voto 5 – A punti, ma non è stata la sua stagione, finora. Compensata da Nadia…

Daniela Merighetti, voto 5 – In questa prima discesa a La Thuile finisce lontana dalle migliori e in lacrime in camera, pensando di non aver più chance di agguantare le Finali di Skt. Moritz e concludere diversamente la carriera. Non sarà così. Basta aspettare 24 ore…

Federica Brignone, voto 6 – A punti in discesa per la prima volta e sesta italiana a entrare nelle 30 in tutte le specialità dopo Compagnoni, Perez, Gallizio, Putzer e Merighetti.

Verena Stuffer, voto 5 – Come Elena Fanchini, anche se lei è comunque entrate due volte nelle dieci nell’annata. A La Thuile però non bene

Francesca Marsaglia, voto 5 – Gara pessima, grande delusione poi nel parterre. Ma si rifarà alla grande.

Sofia Goggia, voto 5 – Scivolata dopo una gara che era già tutta in salita… Non sarà il suo weekend, purtroppo.

DISCESA SABATO 20 FEBBRAIO

Nadia Fanchini, voto 10 – Poco da dire: nessuna quest’anno era riuscita a battere Lindsey Vonn, in pista, in discesa libera. La gara più bella di sempre? Aveva ragione lei: è il suo pendio. Grande emozione.

Daniela Merighetti, voto 9 – Niente Finali? Ma scherziamo? Dada ritrova in un colpo solo orgoglio, classe, grinta, fame e si prende tutto: il sesto podio in carriera, le Finali di Skt. Moritz e la possibilità di una passerella in Svizzera probabilmente come sognava lei per chiudere la carriera. Che la festa cominci…

Francesca Marsaglia, voto 8 – Miglior risultato della carriera in discesa e grande reazione dopo il 25esimo posto del giorno precedente. Le manca solo il podio adesso…

Elena Curtoni, voto 8 – Grande conferma per la valtellinese e, come per Frenci, ora è il momento di piazzarsi finalmente tra le prime tre in una specialità. Scelga pure lei quale…

Johanna Schnarf, voto 6 – Come il giorno prima: nulla di eccezionale, anzi, ma almeno dignitosa.

Marta Bassino, voto 6 – Primi punti in Coppa del Mondo in discesa. Potrà fare bene anche qui, ma servirà tanto lavoro. E forse qualche muscolo in più…

Verena Stuffer, voto 5 – Guadagna il pass per le Finali di Skt. Moritz con 3 punti su McKennis. Unica notizia buona della giornata…

Elena Fanchini, voto 4 – Peggior gara dell’anno. E’ scesa dopo Nadia, forse era già emozionata per la sorella…

SUPERG 22 FEBBRAIO

Federica Brignone, voto 8 – Travolta dall’affetto della ‘sua’ gente, in pista con immensa pressione, ha retto l’urto: sesto posto, miglior risultato in superG eguagliato, a tre decimi dal podio. Un po’ di pazienza e ci salirà anche in questa specialità. Dimostrazione di nervi saldi, passo avanti verso l’elite.

Elena Curtoni, voto 8 – Miglior gara della stagione in superG, pur con qualche sbavatura qua e là. Possiamo però dirlo: abbiamo definitivamente ritrovato un’atleta dall’immenso talento che sembrava persa. Ora avanti tutta verso il podio, possibilmente…

Francesca Marsaglia, voto 7,5 – Ennesima top 10 stagionale. Come Elena Curtoni e Nadia Fanchini, è da Finali in tre specialità. Mica male…

Nadia Fanchini, voto 5,5 – Sarebbe arrivata tra le prime 5-6, ha commesso un errore. Il primo a La Thuile dopo due gare da sogno. Che dite, glielo concediamo?

Johanna Schnarf, voto 6 – Mai nelle dieci a La Thuile in tre gare e non l’avremmo detto, ma sempre sufficiente.

Stuffer, Merighetti, Bassino, Goggia, senza voto – Tutt’altro che impeccabili, per carità, ma sono scese in condizioni troppo difficili per via della neve molle. Unico obiettivo, non farsi male. Centrato.