La soluzione? Il Pez in pista a Sochi 2014

1
74

Un po' di ironia dopo il brutto gigante maschile di martedì

In una delle giornate più amare della sua carriera, Max Blardone non ha perso la voglia di scherzare. Braccato da giornalisti che gli chiedevano il perché di una gara così deludente, ha preferito una dichiarazione diplomatica o il silenzio. Ha però riconosciuto la professionalità del nostro Gabriele Pezzaglia, che ne ha sempre seguito con obiettività allenamenti e gare. «Pez, provaci tu, io con le medaglie non ho proprio un buon rapporto…». E via il pettorale, l’ha infilato al nostro arrembante inviato. Chissà che Ravetto non ci faccia un pensiero per le prossime Olimpiadi…

Seguite le avventure dei nostri inviati a Whistler nel blog ‘Vancouver live’.

Articolo precedenteDenise Karbon: "Avrei voluto piangere"
Articolo successivoAlberto Tomba presenta gli slalom
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...