Il SAI chiama a raccolta la base a Milano

2
911

Elezioni Fisi – Il 9 febbraio un'iniziativa per parlare di programmi

Il 9 febbraio a Milano, sede ancora da definire, lo Sci Accademico Italiano, associazione che comprende sei sci club ossia Sai Milano, Roma Trieste, Vicenza, Bolzano e Napoli, ha indetto un’iniziativa aperta a tutti i tesserati Fisi in vista delle prossime elezioni. Ecco il presidente Giovanni Ceschi: «Pensiamo che il programma ed i suoi contenuti sono prioritari rispetto ai nomi dei candidati Presidenti. A tal fine il SAI sta elaborando una scaletta di idee da presentare e proporre in una riunione aperta a tuttii tesserati della Fisi. Intanto noi pensiamo ad una Federazione senza scopo di lucro che rappresenti gli interessi di tutti i suoi soci. Una Istituzione, quindi, e non una Azienda, che metta in atto, comunque, un profondo processo di modernizzazione attraverso azioni di efficienza organizzativa e sviluppo di idee innovative. Una Federazione consapevole di essere il motore di un ‘sistema Integrato’, ossia  stazioni sciistiche, alberghi, impianti di risalita, produttori di abbigliamento e attrezzature tecniche, maestri ed allenatori, etc.. e che riesca a coinvolgere tutti gli operatori del settore in un progetto per la crescita degli sport invernali, per il raggiungimento dei successi sportivi e per avere un importante ruolo internazionale. Una Federazione con un Presidente eletto perché riconosciuto come la persona più idonea alla realizzazione del programma e garante della sua attuazione nell’interesse collettivo. Una Federazione con un Consiglio Federale, espressione delle diverse forze, che mantenga un ruolo rilevante e dove le competenze dei singoli Consiglieri eletti vengano valorizzate e l’impegno volontaristico, che da sempre costituisce il pilastro a sostegno dell’attività della Federazione, venga riconosciuto».

2 COMMENTI

  1. Bravo questo Ciaschi, programma generale di notevole spessore! Vediamo se gli sci club si libereranno della briglia che li tiene vincolati a Morzenti, e avranno il coraggio di ascoltare dal vivo le motivazioni del Sai! Io sono curioso ed andrò !