Ghezze: “Inizia a essere la discesa che tutti si aspettavano”

LA THUILE LIVE - Oggi la seconda discesa libera, sistemata una porta dopo la diagonale bassa

0
Lavori in pista sulla Franco Berthod di La Thuile
Lavori in pista sulla Franco Berthod di La Thuile ©Andrea Chiericato

«Inizia a essere la discesa che tutte le atlete si aspettavano». Parola di Alberto Ghezze. La neve della Franco Berthod è sempre più dura, sempre più compatta, dalle prove a oggi è cambiata molto. E’ davvero una discesa libera che inizia a fare impressione e che regalerà certamente ancora una giornata di spettacolo puro. Gli organizzatori stanno trattando il pendio in modo perfetto. Questa mattina, all’alba, una ventina di uomini, coordinati sempre da Atle Skaardal, hanno sistemato e bagnato la porta subito dopo la diagonale bassa. «C’era qualche grumo in pista e allora abbiamo preferito bagnare e battere con le pale», hanno detto. Alberto Ghezze, in attesa delle sue atlete, ha scambiato due parole su Federica Brignone e Marta Bassino e sul coraggio di buttarsi in pista. «Sono proprio queste le piste adatte a chi fa meno velocità – dice -. Non si va troppo forte e poi ci sono delle belle curve da tirare». Qualche atleta non ti dice mai che ha paura? «A volte capita, ma si parla di passaggi, non di fare la discesa. Succede a tutti, a tutti i livelli, anche tra i maschi».

START LISTDomani tanta Italia partirà davanti. La prima a partire sarà Francesca Marsaglia, seguita subito dopo da Johanna Schnarf e dall’austriaca Stephanie Venier. Numero 5 per Elena Curtoni, 6 per Daniela Merighetti, 9 Nadia Fanchini, 11 Elena Fanchini, 27 Verena Stuffer, 31 Sofia Goggia e 39 Marta Bassino che, come anticipato, prende il posto di Federica Brignone che in accordo con lo staff azzurro preferisce restare ferma e preparare il superG. Partenza alle 10.45.