Fill: ‘Due podi a Lake Louise, non ci credo’

Carca: 'Nessun segreto, Peter sta sciando bene'

0

Due anni di digiuno e ora due podi a distanza di 24 ore. E’ incredulo Peter Fill, rinato sulla pista canadese di Lake Louise. «Non ci credo, non mi sarei immaginato un doppio podio – ha detto il carabiniere -. Sono davvero felice, non sono al massimo della condizione in superG, ma oggi ho sciato bene nel primo tratto e poi in quello finale, fondamentale». Fill ha poi analizzato la gara e il numero di partenza. «Non era facile fare il risultato con il 3 perché in partenza non c’erano ancora informazioni, ma alla fine non si è dimostrato così male perché dopo la pista rovinava un po’». L’altoatesino di Castelrotto si gode il secondo e il terzo posto con lo sguardo già rivolto a Beaver Creek. «Ci riproverò – ha concluso -, anche perché quella pista mi piace».

MAX CARCA – Max Carca, responsabile della Coppa del Mondo maschile, fa il punto dopo il primo fine settimana dedicato alla velocità. «Non c’è nessun segreto – ha detto -. Peter sta sciando bene ed è molto sensibile. Ha inoltre trovato un buon feeling con il nuovo skiman. La fiducia fa molto nello sci, lui l’ha trovata in se stesso e in chi gli sta intorno. Paris è in crescita, mentre Innerhofer forse ha voluto strafare. Sono contento per Mattia Casse, può fare bene anche in discesa libera».

Articolo precedenteLake Louise, il pagellone
Articolo successivoAustria padrona in superG: FIS a Walder e Berthold
Andrea
REDATTORE - Dopo un trascorso da maestro di sci e allenatore, ha deciso di intraprendere un nuovo percorso nel giornalismo e nella comunicazione, unendo la passione per lo sport al lavoro. Dal 2013 collabora con la nostra rivista, occupandosi dapprima del mondo giovanile e di Reparto Corse, passando poi a seguire sul campo anche eventi di Coppa del Mondo, Campionati Mondiali e Coppa Europa. È giornalista e fotografo a tutto campo e porta avanti un'agenzia di comunicazione specializzata nello sport e negli eventi: ciclismo, mountain bike, sport invernali e trail le discipline più seguite.