Didier Cuche, il padrone della discesa

0
131

Sulla Olympiabakken di Kvitfjell lo svizzero vince gara e coppa

Didier Cuche torna alla vittoria sulle nevi norvegesi di Kvitfjell: l’elvetico, dopo le gare dei Giochi Olimpici di Vancouver dove non è riuscito a conquistare una medaglia anche perchè appena reduce da un intervento chirurgico alla mano, riesce a sbaragliare la concorrenza sulla Olympiabakken. Lo svizzero supera l’eroe di casa Aksel Lund Svindal di 47 centesimi, terzo conclude invece l’austriaco Klauss Kroell. Con questo successo Cuche conquista anche la Coppa del Mondo di discesa. L’Italia della velocità non riesce ad alzare la testa dopo la libera olimpica di Whistler Creekside: Werner Heel infatti chiude decimo, quindi a punti ma attardati in classifica ci sono la giovane promessa Dominik Paris ventottesimo che precede Christof Innerhofer. Trentaquattresimo Patrick Staudacher. Assente Peter Fill che ha deciso di chiudere la stagione dopo Vancouver, per preparsi già per la prossima. Domani superG in Norvegia, quindi si volerà alla volta di Garmisch Partenkirchen per le finali di Coppa del Mondo. "Werner ha sbagliato nella parte alta, anche in prova faceva un po’ fatica. Certo, si poteva fare meglio oggi, ma il Cuche di Kviftjell era imbattibile. Ci proveremo con il superG", ci ha detto il coach Gianluca Rulfi.