Curtoni: «Neve difficile, contenta ma posso fare di più»

LA THUILE LIVE - La valtellinese è arrivata settima su una neve salata che le piace, così come la pista Franco Berthod

0
Elena Curtoni
Elena Curtoni

Elena Curtoni è stata la seconda azzurra nel superG di La Thuile. Davanti a dieci mila persone in festa, sono state tre le italiane a chiudere nelle prime dieci posizioni. Sesta Federica Brignone, settima Elena Curtoni e decima Francesca Marsaglia.

NEVE DIFFICILE – In zona mista Curtoni – seguita dalla famiglia e dalla sorella Irene – ha raccontato la sua gara. «La neve era difficile, bisognava adattarsi, a me piacciono queste nevi però. Cambiava leggermente dopo la stradina. Ho fatto un po’ di fatica, con il mio numero il tracciato era già un po’ segnato. Le mie linee non sono state perfette e ho rallentato un po’.

SODDISFATTA? – Bicchiere mezzo vuoto per la valtellinese, ma comunque contenta. «Sono comunque soddisfatta, ma non pienamente, so che posso fare di più ed essere ancora più avanti. Ho commesso qualche errore di troppo».

LA PISTA – «La pista di La Thuile è bellissima e molto tecnica, si adatta all’’Italia. E poi il pubblico, a dir poco perfetto, stupendo. E’ una gara che devono rifare».