Borsotti operato al menisco: un mese di stop

Probabilmente sotto i ferri già domani in Madonnina a Milano

0
Giovanni Borsotti in Madonnina

La sfortuna non abbandona Giovanni Borsotti, rientrato a settembre dall’ennesimo infortunio. Il gigantista valsusino infatti, durante l’allenamento con la squadra azzurra sulle nevi perenni vallesi di Saas Fee, si è fermato per un dolore improvviso al ginocchio sinistro. Borsotti è stato trasportato allora celermente all’ospedale di Briga: sono state subito escluse fratture ossee per fortuna.

A MILANO – E così il piemontese ha raggiunto in serata Milano e più precisamente la clinica La Madonnina per essere sottoposto ad ulteriori accertamenti e a alle visite di Herbert Schoenuber e Andrea Panzeri, rispettivamente numero 1 e 2 della commissione medica FISI. Alla fine è stata riscontrata la rottura del menisco del ginocchio sinistro e quindi sarà operato. Da definire i tempi di recupero, ma per fortuna niente interessamenti ai legamenti.

Aggiornamento sabato 8 – Giovanni Borsotti è stato operato da Herbert Schoenuber e Andrea Panzeri nella giornata odierna per la rottura del menisco: intervento chirurgico perfettamente riuscito. L’azzurro, fino a domani a Milano nella clinica La Madonnina, deve osservare un mese di stop prima di tornare a sciare.