Azzurre sugli sci a Deux Alpes, velociste per prime. Tornano Elena Fanchini e (forse) Elena Curtoni

Dopo tanto lavoro atletico (o riabilitativo per chi rientrava da infortuni/operazioni) è arrivato il sospirato momento di rimettere gli attrezzi del mestiere ai piedi

0
Azzurre in festa in Val d'Isere dopo la discesa (@Pentaphoto)

Tanto spazio per il lavoro atletico, supervisione a Formia per tutti i gruppi, ma ora… è arrivato il momento del ritorno sugli sci anche per le azzurre. Grande… ritrovo italiano a Les Deux Alpes, in tempi e modi diversi.

Alberto Ghezzetoni

DISCESISTE – Le prime a partire, lunedì 10 luglio, saranno le velociste di Alberto Ghezze (Nicol Delago, Johanna Schnarf, Laura Pirovano, Verena Stuffer, Verena Gasslitter, Francesca Marsaglia e anche Elena Fanchini), che si fermeranno poi fino al 21 luglio e chiuderanno il mese a Formia. Ritorno sugli sci importante per la bresciana di Montecampione, in pieno recupero post operazione: «Sto molto meglio – ci dice Elena -. Mercoledì scorso ho fatto la visita di controllo: posso iniziare a sciare con molta calma e proseguire il lavoro riabilitativo». Il 24 luglio toccherà poi al gruppo slalom-gigante (Irene Curtoni, Chiara Costazza, Roberta Midali, Federica Sosio, Manuela Moelgg, ancora assente Karoline Pichler, per lei possibile rientro sulla neve ad agosto) e il giorno dopo alle Polivalenti (Federica Brignone, Marta Bassino, Sofia Goggia, assente Nadia Fanchini, appena operata), che lavoreranno in Francia fino al 3 agosto. Probabile presenza, non ancora certa, infine, anche di Elena Curtoni: «Sto decisamente meglio – ammette la valtellinese – pur se non al 100%. Ma miglioro giorno dopo giorno. Vorrei essere sulla neve con le altre in Francia, ma tutto dipenderà dalle prossime due settimane».

Goggia, Moelgg, Bassino, Costazza, Nadia Fanchini, Marsaglia. In basso da sinistra: Pirovano, Brignone, la sfortunata Pichler, Irene ed Elena Curtoni (@FISI/Pentaphoto)