Andrea Massi: 'Qualcosa doveva essere cambiato'

0

Il team manager di Tina Maze ha affrontato la vicenda del nuovo allenatore

Si arricchisce di una dichiarazione importante la vicenda del cambio di allenatore di Tina Maze, quella del team manager Andrea Massi. «Ogni cosa all’interno del team succede in funzione dell’atleta e la priorità sono le sue esigenze e risultati – ha esordito Massi -. Forse la mia decisione in primavera è stata sbagliata, ma non perché Walter Ronconi è un cattivo allenatore, ma perché non era adatto a un team come il nostro e per gli obiettivi che ci siamo posti. Walter è stato d’accordo sul fatto che qualcosa doveva essere cambiato e la decisione è stata presa di comune accordo. Siamo un team molto aperto al cambiamento, ci comportiamo come negli altri sport, dove si sostituiscono gli allenatori quando sono necessari dei cambi. È un processo normale nello sport. 

IL NUOVO ALLENATORE – Mauro Pini, che conosco da tanto tempo, fin da quando abbiamo collaborato quando allenava nel team di Lara Gut, è il nuovo allenatore. Non ha bisogno di presentazioni perché è un nome importante nel mondo dello sci. Ha esperienza in tutte le aree, fattore necessario per allenare sciatori di alto livello, e naturalmente anche una grande esperienza tecnica. 

SUBITO IL GIUSTO FEELING – Oggi è stato in pista con Tina per la prima volta. Tina ha subito reagito bene e anche io ho provato subito il giusto feeling. Oggi abbiamo fatto la prova di discesa e allenamento in slalom e Tina ha subito affrontato l’allenamento con la giusta impostazione e questa è la prova che crede nell’allenatore. Posso anche dire che io e Mauro abbiamo lavorato in sinergia oggi durante l’allenamento della discesa».