Aare, Prast vice campione del mondo junior di discesa

Buona la prima per gli azzurrini. Alexander Prast conferma l’ottimo stato di forma: dopo essersi messo in luce in Coppa Europa a Kitzbuehel, l’altoatesino del ’96 conquista la medaglia d’argento ai Campionati del Mondo Junior che si stanno svolgendo sulle nevi svedesi di Aare. Dopo il sesto posto di Nicol Delago in discesa, arriva la prima medaglia con la libera maschile. Lo statunitense Sam Morse si è laureato campione del mondo giovanile, staccando l’azzurro di 38 centesimi. Una prova convincente quella di Prast, che al primo anno in squadra nazionale è stato capace di mettersi in mostra: una medaglia davvero pesante quella dell’altoatesino.

Prast con lo staff e i compagni
Prast con lo staff e i compagni

L’austriaco Raphael Haaser è bronzo a mezzo secondo dall’americano. Da segnalare l’ottimo sesto posto di Philip Platter: il ’97 altoatesino figlio del direttore tecnico della Svezia Heinz Peter Platter, difende proprio i colori della compagine scandinava che piazza anche altri due atleti a seguire.

LA CLASSIFICA

IN GARA ANCHE MOLTENI E SIMONI – A 1.91 c’è Nicolò Molteni del Lecco AC che chiude ventisettesimo. Cinquantaduesimo a 3.71 Federico Simoni, Pila – ASIVA. «Prast? Un tipo serio, che si allena, professionale. Uno sciatore che può crescere ancora. Insomma, buona la prima», fa sapere il tecnico azzurro Ivan Nicco. Domani superG: ai tre si aggiungono anche Giulio Zuccarini, Lorenzo Moschini e Alex Vinatzer.

 

Altre news

Ancora neve a San Pellegrino: salta anche il secondo superG

Ancora neve a Passo San Pellegrino. Questa mattina la Val di Fassa si è svegliata con una nuova fitta nevicata in corso e visibilità molto bassa. Condizioni decisamente peggiori rispetto a ieri, quando il cielo era a tratti sereno,...

Svelata To Tag, la mascotte dei Giochi Mondiali Universitari di Torino 2025

To Tag è pronto a conquistare il cuore di tutto il mondo. A Torino è stata presentata la mascotte dei XXXII Giochi Mondiali Universitari invernali di Torino 2025, nata dalla volontà di creare una connessione universale che vada al...

Inarrestabile Odermatt: 1001 punti di vantaggio a 10 gare dalla fine!

Henrik Kristoffersen ci ha provato, ha provato a mettere pressione a Marco Odermatt nella seconda manche del gigante di Palisades Tahoe, ma lo svizzero ha fatto il Marco Odermatt nel finale di gara, rifilando tre decimi nell'ultimo settore, per...

Odermatt appena davanti a Kristoffersen, poi ampi distacchi a Palisades Tahoe

Nuova trasferta oltreoceano per il settore maschile, che poco fa è sceso in pista per la prima manche del gigante di Palisades Tahoe. Negli Stati Uniti, altra strepitosa manche per l'elvetico Marco Odermatt, che chiude in 1'06"48 e di...