A Levi ora si 'barra' la pista

0
202

Tantissima neve arti

I preparativi per l’esordio stagionale dello slalom nel calendario di Coppa del Mondo proseguono a grandi passi nella Lapponia finlandese. Domenica è stata completata la produzione di neve artificiale e sono entrati in azione i mezzi battipista, in modo da renderla uniforme e compatta. È stata prodotta così tanta neve da scongiurare ogni rischio anche in caso di aumento repentino delle temperature. "Non credo proprio che quest’anno avremo problemi di innevamento – ha dichiarato in una nota per la stampa il direttore di gara Tapio Kokkodato che ne abbiamo prodotta abbastanza da coprire non solo la pista di gara, ma anche le aree attigue". Giovedì verrà ‘barrata’ per l’ultima volta la pista di gara, ‘aumentando’ il peso della massa nevosa da 450 grammi per litro a 700 grammi per litro. Tutto il pendio della ‘Black’ sarà barrato per una larghezza di 24 metri. L’operazione durerà due giorni e coinvolgerà ben 20 operatori.
Giovedì sera è previsto l’arrivo a Levi di Hans Pieren della Fis, che valuterà esattamente le condizioni della pista, quindi l’attenzione si sposterà sulle aree destinate al riscaldamento. Intanto dall’ufficio del turismo di Levi giungono notizie confortanti a proposito dell’afflusso di spettatori e tutti gli alberghi sono praticamente esauriti. Insomma, anche nella fredda Finlandia sale la febbre per la Coppa del Mondo.