Werner Heel firma con Head

Il finanziere della Val Passiria ha siglato un contratto quadriennale

Werner Heel passa a Head. L’accordo è stato raggiunto ieri nella sede austriaca di Head con il direttore tecnico Rainer Salzgeber e ufficializzato con un comunicato stampa. Per il prossimo quadriennio, che avrà il suo culmine con le Olimpiadi di Sochi nel 2014, Heel si affiderà allo sci vincente Head. Della ‘squadra’ Head infatti fanno già parte atleti che hanno dominato la scena nello sci alpino negli ultimi anni: Lindsey Vonn, Didier Cuche, Bode Miller, Maria Riesch e Anja Paerson sono solo alcuni dei grandi campioni che gareggiano con questi materiali. "Dopo importanti successi necessito di nuovi stimoli e mi sono accordato con Head. Voglio continuare a vincere e a raggiungere altri traguardi importanti in questi quattro anni, a partire da Coppa del Mondo, Mondiali e ovviamente i Giochi Olimpici", ha detto Werner. Un grande innesto per Head e un duro colpo per Rossignol, a cui Werner era stato legato per tutta la carriera. La situazione di Head è sempre più anomala: il mercato continua ad assegnare un segno negativo alle vendite dei prodotti in negozio, che non sembrano decollare nel gradimento del pubblico, ma l’ambizione di John Eliasch di avere nel proprio team i più grandi campioni del momento spinge la campagna acquisti in totale controtendenza rispetto al mercato. E non finisce qui: ufficializzato l’accordo con Heel, ma anche con Aksel Lund Svindal, gli obiettivi si Salzgeber per rafforzare il comparto ‘discipline tecniche’ sono lo statunitense Ted Ligety, che nei giorni scorsi ha ripetutamente ‘testato’ con Head, e il giovane amico di Svindal (in crescita le sue quotazioni) Kjetil Jansrud.

Altre news

Fisi: Stefano Maldifassi si candida alla presidenza. «Ho in mente una Federazione nuova»

«Pensare e vivere gli sport invernali». Questo lo slogan che chiude un breve video realizzato per annunciare la candidatura in Fisi di Stefano Maldifassi. È ingegnere biomeccanico, cinque volte campione italiano di skeleton e allenatore di quarto livello; Maldifassi...

A La Parva Colturi centra una doppietta in slalom; Tranchina secondo in gara-2

Doppietta in gigante la scorsa settimana, bis ieri e l'altro ieri in slalom. Lara Colturi ha fatto uno-due anche tra i rapid gates di La Parva, dove si sono svolte altre gare Fis. Possiamo dire che in quattro gare...

Marsaglia lotta ancora con entusiasmo: «Conta essere veloci, non l’età»

Matteo Marsaglia non molla, anzi, rilancia. Il romano di San Sicario, trentasette primavere a ottobre, è deciso più che mai per un'altra stagione in Coppa del Mondo. Reduce da un'annata davvero positiva, dove fra le varie prestazioni confortanti ha...

Vinatzer in Belgio: «Indoor per preparare l’Argentina. Contento del coach Del Dio»

Domani Alex Vinatzer effettuerà il secondo raduno sulla neve. Dopo quello di Saas Fee, il gardenese classe '99 con il team azzurro si prepara a quattro giorni nell'impianto indoor di Peer in Belgio. Eccolo Alex: «A Saas Fee alle 7.30 a...