Walchhofer subito 'cattivo' sulla Stelvio di Bormio

Il migliore degli azzurri è stato Innerhofer al nono posto

Prima giornata di prove sulla Stelvio di Bormio, che si è fatta subito ‘sentire’ nelle gambe degli atleti. Cielo velato ma non troppo coperto – anche se la visibilità lasciava un po’ a desiderare – e temperature attorno allo zero. La neve in pista era piuttosto dura e a giudicare dai commenti degli atleti, è risultata più impegnativa di ciò che era sembrato in ricognizione. Quasi tutti, dopo aver tagliato il traguardo, si sono piegati cercando di alleviare il dolore ai muscoli. "Benvenuto a Bormio" ha urlato Andrej Sporn della Slovenia ad un giovane compagno di squadra stremato nel parterre dopo la sua prima discesa in carriera sulla Stelvio. Fatica che si è sentita ancora di più perché questa prova era in programma subito dopo le festività natalizie, che in un modo o nell’altro hanno ‘spezzato’ il ritmo degli atleti. «Da metà in giù ho smaltito tutto il panettone» scherzava un sorridente Patrick Staudacher, partito con il numero uno e autore di una discreta prova alla ricerca delle linee migliori. Chi non ha invece scherzato per nulla è stato Michael Walchhofer, autore del miglior tempo: conosce bene la Stelvio, qui ha vinto due volte, e sembra ben intenzionato a riprendersi ciò che a Lake Louise e in Val Gardena gli è stato tolto. Alle sue spalle Andrej Jerman e Cristoph Gruber, quindi il quartetto elvetico Defago, Gruenenfelder, Cuche e Buechel. Migliore degli azzurri Christof Innerhofer al nono posto. Le previsioni meteo per domani sono simili alla giornata di oggi: il rombo dei motori si alzerà un po’ più forte in vista della discesa di martedì.

Altre news

Il Cortina piazza De Zanna in azzurro. Gillarduzzi. «Forte tecnicamente ma anche di testa»

In tre anni due ingressi in squadra azzurra: bilancio sicuramente positivo per lo sci club Cortona che dopo Ambra Pomarè vede l'innesto in nazionale anche di Marco De Zanna. La parola al responsabile della categoria Giovani Roberto Gillarduzzi che...

Tanto azzurro nell’ascesa di Dzenifera Germane

«Tutti dicono che ha sempre sciato in Austria, ma lei ha davvero iniziato in Lettonia». Così precisa subito Simone Calissano, parlando di Dzenifera Germane, visto che il tecnico piemontese dall’ultima stagione segue la ventunenne lettone con l’Apex2100 International Ski...

Linea di continuità nelle squadre femminili azzurre

Pronte le squadre azzurre femminili. Tutto confermato per quanto riguarda il gruppo élite con quattro atlete, Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni e Sofia Goggia, quattro tecnici di riferimento, Daniele Simoncelli, Davide Brignone, Paolo Stefanini e Luca Agazzi, sotto...

Ecco le squadre maschili. Rimane Innerhofer ma Gross da ottobre. Sale Talacci, scende Barbera

Ecco le squadre maschili di sci alpino per la stagione 2024-2025 agli ordini del direttore tecnico Max Carca. Christof Innerhofer doveva essere escluso considerate le prime riunioni, poi alla fine è stato inserito ancora nel gruppo Coppa del Mondo....