Walchhofer subito 'cattivo' sulla Stelvio di Bormio

Il migliore degli azzurri è stato Innerhofer al nono posto

Prima giornata di prove sulla Stelvio di Bormio, che si è fatta subito ‘sentire’ nelle gambe degli atleti. Cielo velato ma non troppo coperto – anche se la visibilità lasciava un po’ a desiderare – e temperature attorno allo zero. La neve in pista era piuttosto dura e a giudicare dai commenti degli atleti, è risultata più impegnativa di ciò che era sembrato in ricognizione. Quasi tutti, dopo aver tagliato il traguardo, si sono piegati cercando di alleviare il dolore ai muscoli. "Benvenuto a Bormio" ha urlato Andrej Sporn della Slovenia ad un giovane compagno di squadra stremato nel parterre dopo la sua prima discesa in carriera sulla Stelvio. Fatica che si è sentita ancora di più perché questa prova era in programma subito dopo le festività natalizie, che in un modo o nell’altro hanno ‘spezzato’ il ritmo degli atleti. «Da metà in giù ho smaltito tutto il panettone» scherzava un sorridente Patrick Staudacher, partito con il numero uno e autore di una discreta prova alla ricerca delle linee migliori. Chi non ha invece scherzato per nulla è stato Michael Walchhofer, autore del miglior tempo: conosce bene la Stelvio, qui ha vinto due volte, e sembra ben intenzionato a riprendersi ciò che a Lake Louise e in Val Gardena gli è stato tolto. Alle sue spalle Andrej Jerman e Cristoph Gruber, quindi il quartetto elvetico Defago, Gruenenfelder, Cuche e Buechel. Migliore degli azzurri Christof Innerhofer al nono posto. Le previsioni meteo per domani sono simili alla giornata di oggi: il rombo dei motori si alzerà un po’ più forte in vista della discesa di martedì.

Altre news

La Val Gardena cala il tris e recupera la discesa di Beaver Creek

La prossima settimana la Coppa del Mondo maschile farà tappa in Val Gardena, località che quest'anno cala il tris perché la Fis ha deciso di assegnare al comitato Saslong Classic il recupero della discesa cancellata qualche giorno fa a...

Arriva Race ski magazine 169 di dicembre

È arrivata la neve, le località aprono e l’inverno entra nel vivo. Ormai ci sarà una gara dietro l’altra fino al termine della stagione, dalla Coppa del Mondo alla Coppa Europa, passando per moltissimi eventi giovanili e i Campionati...

Il Collegio di Garanzia del Coni legittima definitivamente Roda presidente Fisi

Il Collegio di Garanzia del Coni si è nuovamente espresso in materia di eleggibilità del presidente della Federazione Italiana Sport Invernali Flavio Roda. In precedenza c’erano stati passaggi degli organi giudiziari Fisi e successivamente da parte proprio del Collegio...

Agazzi: «Goggia scia più sui piedi e così è maggiormente scorrevole»

Che esordio per Luca Agazzi. Pronti via una doppietta straordinaria con la sua Sofia Goggia E si, perchè da quest'anno il trio delle meraviglie (Goggia - Brignone - Bassino) può avvalersi di un tecnico di fiducia personale con la coordinazione...