Vince Kostelic, risorgono gli azzurri dello slalom

Quarto Rocca, quinto Moelgg, sesto Thaler nello slalom della Gran Risa

"Criticano tutti questa pista, ma alla fine i migliori sono tutti davanti. Qualcosa vorrà ben dire!". Max Carca, tecnico degli slalomisti azzurri, è radioso nel parterre. "È stato un mese lungo per noi, la batosta di Levi non ci voleva. Questa è la dimostrazione che ci siamo e che diremo la nostra fino in fondo". Sulla Gran Risa, nel recupero dello slalom annullato a Val d’Isere, ha vinto Ivica Kostelic, che dopo una prima manche magistrale è riuscito a tenere alle spalle lo scatenato JB Grange (miglior tempo nella seconda) e un perfetto Benjamin Raich. Era dal 2003 a Madonna di Campiglio che il fratellino di Janica non vinceva nella sua specialità preferita e la grande performance nel gigante di ieri faceva presagire grandi cose per la gara odierna. Ma l’attenzione del pubblico, numeroso nonostante la giornata feriale, è stato tutto per gli slalomisti azzurri: sesto Patrick Thaler, quinto Manfred Moelgg, quarto Giorgio Rocca. Ad un certo punto erano tutti e tre nel leader-corner e quando la tv li ha inquadrati, si è alzata l’ovazione del pubblico. Il divario con il podio è piuttosto ampio (63 centesimi tra Rocca e Raich), ma l’impressione è che gli azzurri siano davero in crescendo di condizione. "Oltretutto questa pista non si addice alle nostre caratteristiche tecniche – ha concluso Carcae questa è la riprova maggiore della crescita del gruppo. Peccato per l’uscita di Razzoli nella prima manche: ha subito un po’ troppo un taglio e ha perso il controllo degli sci. Già dalla prossima gara dovrebbe recuperare una quindicina di pettorali nelle liste di partenza e allora ne vedremo delle belle, visto che in allenamento il ‘Razzo’ le ‘suona’ regolarmente a tutti i compagni". A completare il risultato di squadra il dodicesimo posto di Cristian Deville: non è il risultato che si attendeva, ma intanto serve per metter in cascina qualche punticino.

Altre news

I norvegesi per la prossima stagione

La federazione norvegese ha ufficializzato le squadre per la prossima stagione: si lavora sempre di più sui giovanissimi con una crescita numerica delle C. Mancano due protagonisti all’appello: Lucas Pinheiro Braathen che, come tutti sanno, difenderà i colori del...

AOC. Platinetti: «Non solo Cecere, bilancio di gruppo esaltante». Barbera: «Aspiranti in gran spolvero»

Stagione conclusa, anche se mancano alcune Fis in Scandinavia a dire la verità, ma è tempo di bilanci. Iniziamo a prendere in considerazione le squadre dei Comitati regionali e partiamo dal Comitato Alpi Occidentali. Per il settore femminile una...

Ecco le squadre svizzere: il tecnico Heini Pfitscher con Holdener e Rast, promosso anche Tavola

Swiss Ski ha ufficializzato squadre e staff per la prossima stagione agonistica, dopo quella trionfale appena andata in archivio. Sfera di cristallo per Lara Gut-Behrami e Marco Odermatt, oltre a numerose coppe di specialità e alla vittoria nella Coppa...

Come sarà l’Italia femminile di Coppa del Mondo?

Non cambia granché la struttura dell’Italia femminile di Coppa del Mondo. Confermata dal dt Gianluca Rulfi la squadra èlite con le quattro atlete che avranno sempre il loro tecnico di riferimento: Luca Agazzi per Sofia Goggia, Davide Brignone per...