Vince Hans Olsson, i 100 punti vanno a Jansrud

Molto bene Innerhofer, secondo nella run finale a Landgraaf

Si chiude la trasferta indoor di Coppa Europa, almeno per le gare maschili. Nello ski-dome di Landgraaf è appena terminata la run finale dello slalom di Coppa Europa che si va a sommare alla quella di Amneville corsa martedì. Il ghiaccio vivo olandese ha messo in luce un Christof Innerhofer davvero competitivo, sempre in rimonta: settimo, terzo e alla fine secondo, dimostrando, dopo la vittoria indoor della scorsa stagione, di essere davvero a suo agio al coperto: «Ad Amneville ho fatto un po’ fatica a trovare il ritmo, ma a Landgraaf la musica è cambiata. Ho attaccato subito: l’ho ripetuto più volte, la tattica qui è non risparmiarsi, ma fare velocità senza tentennamenti. Alla fine ho chiuso secondo, non solo oggi, ma anche nel computo con Amneville. Va bene. Adesso? Levi!». Vittoria di giornata per lo svedese Hans Olsson. Terzo l’austriaco Patrick Bechter.
La classifica di Coppa Europa
– somma dei punti ottenuti nelle run finali delle due gare – è andata al norvegese Kjetil Jansrud, quarto nello slalom olandese . Il norvegese esulta: «Dopo la qualifica a Soelden in gigante, sono tornato competitivo in slalom. Tra l’altro questa formula mi piace».
Nella classifica finale dell indoor cup, quindi, alle spalle di Jansrud e Innerhofer torviamo olsson, Anselmet, Bechter, Trejmal e Myhrer. In casa Italia peccato per Matteo Marsaglia diciannovesimo, ma un po’ indietro nella manche finale a causa di un sassolino che gli ha rovinato la lamina. Un risultato che l’ha posizionato al quindicesimo posto del ranking finale: «Sono soddisfatto. Certo, per qualche centesimo ero nei dieci, ma mi sento bene, sono fiducioso per la stagione, soprattutto per le supercombinate di Coppa del Mondo. Peccato siano finite le gare indoor, ci avevo preso gusto».

Altre news

Il Cortina piazza De Zanna in azzurro. Gillarduzzi. «Forte tecnicamente ma anche di testa»

In tre anni due ingressi in squadra azzurra: bilancio sicuramente positivo per lo sci club Cortona che dopo Ambra Pomarè vede l'innesto in nazionale anche di Marco De Zanna. La parola al responsabile della categoria Giovani Roberto Gillarduzzi che...

Tanto azzurro nell’ascesa di Dzenifera Germane

«Tutti dicono che ha sempre sciato in Austria, ma lei ha davvero iniziato in Lettonia». Così precisa subito Simone Calissano, parlando di Dzenifera Germane, visto che il tecnico piemontese dall’ultima stagione segue la ventunenne lettone con l’Apex2100 International Ski...

Linea di continuità nelle squadre femminili azzurre

Pronte le squadre azzurre femminili. Tutto confermato per quanto riguarda il gruppo élite con quattro atlete, Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni e Sofia Goggia, quattro tecnici di riferimento, Daniele Simoncelli, Davide Brignone, Paolo Stefanini e Luca Agazzi, sotto...

Ecco le squadre maschili. Rimane Innerhofer ma Gross da ottobre. Sale Talacci, scende Barbera

Ecco le squadre maschili di sci alpino per la stagione 2024-2025 agli ordini del direttore tecnico Max Carca. Christof Innerhofer doveva essere escluso considerate le prime riunioni, poi alla fine è stato inserito ancora nel gruppo Coppa del Mondo....