Via libera alle gare di Bormio: uomini al lavoro per montare le reti

Luce verde sulla Stelvio. I delegati della FIS in mattinata hanno effettuato il controllo neve e dato l’ok per le due gare di Coppa del Mondo di fine anno: la “classica” discesa del 28 dicembre e il superG del 29 dicembre. Le nevicate della scorsa settimana, ma ancor più la neve sparata in questo periodo, hanno consentito di presentare una Stelvio già in buonissime condizioni in vista del doppio appuntamento con la Coppa del Mondo.

Presenti a Bormio Markus Waldner, responsabile della Coppa del Mondo maschile di sci alpino, Hannes Trinkl, direttore di gara delle discipline veloci e due volte capace di domare la Stelvio da atleta nel 1993 e nel 2000, e la new entry Raimund Plancker, ex coach azzurro e ora assistente del direttore di gara, oltre a Massimo Rinaldi che è il direttore di gara a Bormio.

Già montate le reti A, nei prossimi giorni si procederà con il montaggio delle reti B e poi con le varie procedure necessarie a far brillare come non mai la Stelvio in vista delle prove cronometrate, al via dal 26 dicembre, e, soprattutto, delle gare del 28 e del 29 dicembre.

Altre news

Grazie Razzo, è stato un lungo ed inimitabile viaggio

Oggi è arrivata la notizia ufficiale, da settimane nell'aria: Giuliano Razzoli ha detto basta. L'olimpionico del 2010 (suo due stagioni fa l'ultimo podio della squadra azzurra in slalom in Coppa del Mondo) lascia l'agonismo e noi vi riproponiamo l'editoriale di aprile...

Oreste Peccedi e l’idea della Stelvio di Bormio

Nel ricordo di Oreste Peccedi vi riproponiamo il racconto sulla nascita della Stelvio di Bormio, pubblicato sul numero 166 di Race Ski Magazine. Ci sono persone che quando parlano non finiresti mai di ascoltarle. Non servono tante domande, il loro...

Lo sci piange Oreste Peccedi

Lutto nel mondo dello sci alpino, è scomparso, a 84 anni, Oreste Peccedi ex allenatore della Valanga Azzurra, uno dei più importanti personaggi della storia dello sci alpino italiano. Peccedi, nato a Bormio nel 1939, cominciò a fare l’allenatore di...

Master istruttori, dopo l’orale i 12 accedono al corso: primo modulo teorico a luglio

Erano oltre 100 al gigante divisi in batterie sulle nevi di Livigno e poi l'altra selezione della prova degli archi sempre nella località dell'Alta Valtellina. Adesso l'ultimo atto con l'esame orale e la discussione della tesina a Milano nella...