Petra e il suo staff festeggiano le 22 primavere

Petra Vhlova è tornata sulla neve. E lo ha fatto sul ghiacciaio dello Stelvio, in allenamento condiviso con la Slovenia e Tina Weirather. La fuoriclasse slovacca, che proprio il 13 giugno ha compiuto 22 anni e ha festeggiato alla baita Ortler il compleanno con lo staff tecnico, è sempre allenata da Livio Magoni: uno staff che vede anche Mattia Freo e Marco Porta nel ruolo di preparatori atletici e che attraverso la struttura di Vittuone (MI) Filosofit operano test di valutazioni, lavori osteopatici e tabelle di training. La Vhlova punta in alto. Sempre di più.

Petra e Tina allo Stelvio

SUPERG DALLE 5 DEL MATTINO – Livio Magoni, il bergamasco ex coach di Tina Maze e delle azzurre del gigante, ci dice: «Petra allo Stelvio effettuerà il primo raduno di circa una settimana. Abbiamo la possibilità di allenarci dalle 5 del mattino, un lavoro davvero efficace. Terza al mondo in slalom, undicesima in gigante, vogliamo dedicarci adesso anche al superG. Dopo aver fatto i primi punti ai campionati nazionali sloveni di velocità, ora stiamo allenando proprio allo Stelvio il superG in condizioni ottimali. SuperG anche in funzione della combinata alpina. Insomma, proveremo a fare più discipline. La stagione 2018 è iniziata sulla neve dopo un periodo intenso solo a secco in Slovacchia». I prossimi raduni del team saranno a Hintertux e Les Duex Alpes: in Austria dal 25 giugno.

Petra e Ana Bucik allo Stelvio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.