La Aloch pronta per il gigante femminile

La Aloch è pronta, a Pozza cresce l’attesa per la prima gara iridata del Mondiali junior della Val di Fassa. Si parte con il gigante femminile: prima manche alle 9.30, seconda alle 12.30. 117 le atlete in startlist: pettorale 1 per la svizzera Danioth, ultima al cancelletto di partenza la libanese Christina Roudi.
La prima azzurra al via sarà Sofia Pizzato con il 20, quindi Elena Sandulli con il 24, Lara Della Mea con il 31, Carlotta Saracco con il 41, Marta Rossetti con il 56. La favorite: davanti a tutte la slovena Hrovat, poi l’austriaca Scheib e la neozelandese Robinson, le incognite potrebbero essere la statunitense Hurt e la canadese Nullmeyer, punteggiate basse, ma mai viste in Coppa Europa. Le azzurre ci provano. «Certamente – spiega il coordinatore del gruppo femminile di Coppa Europa Alexander Prosch – non abbiamo pettorali bassi, ma la pista è preparata molto bene e terrà di sicuro». Già il meteo: preoccupano le temperature; lunedì la massima era di 10°. Per martedì previsto ancora sole, -5° la minima, 8° la massima.

LA STARTLIST DEL GIGANTE FEMMINILE