Un fenomenale Kristoffersen trionfa a Garmisch. Vinatzer 7°, Gross 11°

Fenomenale Henrik Kristoffersen: il norvegese torna a vincere fra le porte strette, dopo aver dominato in Alta Badia in gigante a dicembre. Il ‘legno’ olimpico si riscatta sulle nevi bavaresi di Garmiskh Partenkirchen: secondo dopo la prima manche, conquista il primo dei due slalom di Coppa del Mondo in programma in Germania. Ma la seconda sessione è davvero superlativa pet il ’94 che ha nel nostro Marco Zambelli l’angelo custode che si prende cura dei suoi materiali.

Henrik Kristoffersn ©Agence Zoom

Parte Henrik, ma si pianta subito. Perde terreno: gara compromessa? Solitamente si, visto il livello stratosferico dello slalom maschile. Ma lo scandinavo recupera: pennella nella parte centrale e da -22 guadagna un centesimo e poi a tutta nel finale dove chiude al comando. Poi lo svizzero Tanguey Nef, capofila con il 25, parte forte ma deraglia mentre si avvia nel finale. Così seconda piazza per l’ottimo elvetico Loic Meillard a 14 centesimi. A 51 l’austriaco Manuel Feller. Poi ancora Austria con il tre volte medagliato in Cina Johannes Stroz. Quinto lo svizzero Daniel Yule, sesto il tedesco Linus Strasser.

Alex Vinatzer ©Agence Zoom

CLASSIFICA SLALOM GARMISCH 

Dal 23° posto risale alla settima piazza Alex Vinatzer: bene la seconda per il gardenese del ’99 che termina a 1.04. Con il 34 recupera sette posizioni Stefano Gross: buon 11° finalmente il Sabo nazionale che chiude a 1.29 dalla testa della classifica e a solo 28 centesimi dalla sesta piazza. Tommaso Sala, sempre regolare,14° a 1.56, Giuliano Razzoli 21° a 2.14. Erano deragliati nella prima run Simon Maurberger e Federico Liberatore. Non si era qualificato invece per la seconda sessione Tobias Kastlunger. Domani un altro slalom.

Stefano Gross ©Pentaphoto

Altre news

La federazione austriaca pronta a un’azione legale contro la Fis

La notizia ribalza dai media austriaci. L’Ösv, la federazione austriaca per intenderci, è pronta ad intraprendere un'azione legale contro la Fis. Motivo del contendere la centralizzazione dei diritti televisivi. Il presidente della Fis, Johan Eliasch nell’ultimo consiglio, ha fatto...

Goggia di nuovo sugli sci: «È stata durissima e non sarà facile»

Dopo quattro mesi di sofferenza, duro lavoro e fisioterapia, Sofia Goggia ha rimesso gli sci ai piedi. «È stata durissima e non sarà facile» scrive la bergamasca, che sta lottando contro l'ennesimo infortunio della carriera. Sci da slalom ai...

Tra piste in ghiacciaio e di atletica, tanti azzurri in raduno

Tra mare e montagna, tra piste da sci ancora in condizioni invernali e piste di atletica che iniziano a essere roventi. Entra nel vivo la preparazione delle Nazionali italiane, che da quasi un mese hanno ripreso ad allenarsi, in...

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...