Tommaso Sala a Schladming ©Gabriele Pezzaglia

Tommaso Sala, rientrato in Italia dalle nevi argentine con qualche giorno di anticipo rispetto ai compagni di squadra, è stato sottoposto a nuovi accertamenti alla caviglia destra infortunata in seguito ad un’inforcata durante un allenamento di slalom a Ushuaia, i quali hanno evidenziato un’ulteriore frattura all’astragalo rispetto a quella già identificata nelle ore successive all’accaduto, tanto da costringere i componenti della Commissione Medica FISI a un’operazione chirurgica, in programma mercoledì 19 settembre presso la clinica “La Madonnina” di Milano. I tempi di recupero dello sfortunato ventitreenne poliziotto lecchese verranno fissati nelle prossime settimane.